Maltempo, situazione critica in Veneto: gravi danni, centinaia di uomini della protezione civile al lavoro

MeteoWeb

10561733_634862376610455_7590180211708748549_nSara’ una notte di lavoro, la prossima, per la Protezione Civile del Veneto che sta monitorando con centinaia di uomini montagne e pianure della regione colpita dal maltempo. “La situazione non e’ ancora tranquilla – sottolinea il direttore della Protezione Civile regionale Roberto Tonellato – perche’ i fenomeni anche temporaleschi ci accompagneranno fino a domani mattina”. Le maggiori criticita’ si registrano ancora nell’alto vicentino, nell’area di Velo d’Astico dove in questi giorni sono caduti 120 mm di pioggia, un livello autunnale, contro una media di 480 mm annui. Situazioni di disagio anche nel padovano, sui colli Euganei e nella zona di Montagnana. “Per il momento – spiega Tonellato – non rileviamo aspetti preoccupanti nei fiumi. Stiamo verificandone gli aspetti idraulici. Per il Bacchiglione e’ attesa per domani una piena che tuttavia non raggiungera’ livelli sensibili”. Nel veronese questa sera alcuni canali paralleli all’autostrada A4 sono tracimati invadendo in alcuni punti la corsia di emergenza tra Sommacampagna e Peschiera del Garda in direzione Milano provocando alcuni rallentamenti al traffico.