Previsioni Meteo, allerta caldo oggi e domani: mappe e bollettino dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un campo di alta pressione presente sul Mediterraneo centrale garantisce ancora tempo stabile su tutta l’Italia, tuttavia una nuova perturbazione da ovest, comincera’ ad interessare le regioni di ponente durante la seconda parte della giornata. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: cielo sereno o poco nuvoloso al mattino su tutte le regioni; temporaneo aumento della nuvolosita’ nel corso del pomeriggio sulle zone montuose con isolati piovaschi sull’Appennino emiliano e rovesci o locali temporali sul settore alpino occidentale. Nubi in aumento nel corso della seconda parte della giornata, a cominciare dalle regioni di ponente. – al centro e Sardegna: scarsa nuvolosita’ e prevalenza di spazi di sereno con temporanei addensamenti sulle aree appenniniche durante le ore piu’ calde del giorno; nubi che comunque non daranno luogo a precipitazioni significative. Dal pomeriggio aumento della copertura nuvolosa sulla Sardegna. – al sud e Sicilia: condizioni decisamente stabili con cielo sereno su tutte le regioni, salvo locali addensamenti a evoluzione pomeridiana sull’Appennino calabro e zone montuose orientali della Sicilia con isolati e brevi piovaschi. Nuovi rasserenamenti in serata. Temperature: minime in lieve aumento su Sardegna, Piemonte e settore alpino in genere, stazionarie altrove; massime in aumento sulle due isole maggiori, sulla Calabria e sulle zone pianeggianti del Triveneto, stazionarie sul resto del territorio. Venti: deboli settentrionali al sud e sulle regioni centrali adriatiche con locali rinforzi sulla Puglia; deboli di direzione variabile sul resto del paese. Mari: da mossi a molto mossi lo Ionio e l’Adriatico meridionale; da quasi calmi a poco mossi i restanti mari, con moto ondoso in aumento su mare e Canale di Sardegna.

2Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: – al nord: nuvolosita’ diffusa gia’ nel corso della mattinata sulle regioni occidentali con associate precipitazioni sulla Valle d’Aosta, il settore alpino Piemontese e zone pianeggianti prospicienti con attivita’ temporalesca, localmente intensa ed associata ad episodi grandinigeni; nubi meno consistenti sulla Liguria di levante e sulle restanti regioni con prevalenza di rasserenamenti sulle zone costiere adriatiche, in aumento durante il pomeriggio sulle zone montuose con fenomeni a prevalente carattere temporalesco, che insisteranno sino a tarda sera su Piemonte settentrionale ed alta Lombardia, ancora localmente intensi, mentre il cielo permarra’ poco nuvoloso su Friuli-Venezia Giulia, Veneto ed Emilia-Romagna. – al centro e Sardegna: mattinata all’insegna di velature sulla Toscana e sulla Sardegna, prevalenza di ampi rasserenamenti sulle restanti regioni; col passare delle ore la nuvolosita’ tendera’ ad aumentare pur risultando poco compatta sulle regioni tirreniche e sull’Umbria con associate deboli piogge nella seconda parte della giornata limitate all’isola e zone costiere comprese tra Toscana e Lazio. Giornata gradevole sulle regioni adriatiche con ampi spazi di sereno salvo locali sottili velature in veloce transito. – al sud e Sicilia: prevalenza di ampio soleggiamento su tutte le regioni per l’intero periodo con locali velature che interesseranno la Campania solo in serata. Temperature: minime in lieve aumento sulle zone interne peninsulari centro-meridionali, sulla Sardegna e settore alpino centro-orientale, stazionarie altrove; minime in diminuzione su Valle d’Aosta, settore alpino Centro-occidentale, in aumento su regioni adriatiche, al sud e sulla Sardegna, stazionarie sul resto del paese. Venti: moderati meridionali sulla Sardegna, settentrionali sulla Puglia; deboli mediamente meridionali sul resto del territorio. Mari: da mosso a molto mosso il Mare di Sardegna; da poco mossi a mossi il Canale di Sardegna, lo Ionio e l’Adriatico meridionale; da quasi calmi a poco mossi i restanti mari.