Quando il maltempo “becca” i ladri! Arrestati grazie al nubifragio…

arrestoProvvidenziale, nella notte tra il 29 e il 30 giugno scorso, fu l’intervento dei carabinieri che li mise in salvo, tutti e tre, dopo che il loro furgone era rimasto bloccato nel sottopasso allagato di Ponte a Stella, a Empoli (Firenze), colpita da un nubifragio. Solo che i controlli effettuati poi dai militari di Empoli hanno portato in carcere, sottoposti a fermo di polizia giudiziaria, due delle persone soccorse, due romeni di 58 e 30 anni: ricettazione l’accusa, dopo la scoperta che il carico a bordo del furgone era rubato. Ricercato un loro connazionale 28enne. La notte del nubifragio intervennero anche i carabinieri per prestare soccorso a quanti erano rimasti bloccati a causa della forte pioggia. I militari misero in salvo, con una corda, i tre romeni. Sul furgone trasportavano vario materiale – caldaie nuove, materassi imballati, sedie, porte con telaio, un forno a microonde, mattonelle e piccoli mobili come scarpiere ed altro, una bicicletta -, per un trasloco, spiegarono ai militari, per un loro connazionale. Solo che una volta che il veicolo e’ stato portato in officina sono scattati una serie di controlli e, grazie anche ai numeri di matricola sulle caldaie, i militari hanno scoperto che quanto trasportato sul furgone era stato in realta’, per la quasi totalita’, rubato in un cantiere di Marina di Pietrasanta (Lucca) tra il 28 e il 30 giugno. I tre inoltre risultavano gia’ segnalati alle forze dell’ordine. In due sono stati poi rintracciati e sottoposti a fermo di pg, ricercato il terzo.