Ricerca: ecco cosa avviene nel cervello quando si assumono funghi allucinogeni

MeteoWeb

NOCI CERVELLO - CopiaDurante il sogno il cervello si comporta come durante un ‘trip’ da Lsd o funghi allucinogeni: per dimostrarlo un gruppo di ricerca dell’Imperial College di Londra ha sottoposto volontari, sotto effetto delle droghe, a risonanza magnetica. Lo studio pubblicato sulla rivista Human Brain Mapping cerca di svelare per la prima volta in dettaglio cosa avviene nel cervello con l’assunzione di allucinogeni. L’assunzione di funghi del tipo Psilocybe o droghe psichedeliche come Lsd producono potenti effetti sulle percezioni, come la sensazione di totale controllo della mente o riuscire ad avere una immagine di se’ e della propria personalita’ da un’ottica esterna. Per comprendere quello che realmente avviene all’interno del cervello in queste fasi di ‘coscienza espansa’, i ricercatori hanno analizzato le immagini dell’attivita’ cerebrale (risonanza magnetica funzionale) di 15 volontari, che avevano assunto psilocibina. I dati dimostrano che l’assunzione di questi allucinogeni attiva le reti di neuroni piu’ ‘primitive’ in modo analogo a quello che avviene durante le fasi di sogno. “E’ la prima volta – ha spiegato Enzo Tagliazucchi, uno dei responsabili dello studio – che usiamo questi metodi per analizzare i dati di ‘imaging’ cerebrale e ha fornito un affascinante spaccato di come le droghe psichedeliche espandono la mente. Fornisce davvero una finestra attraverso cui studiare le porte della percezione”.