Terremoto nel Salernitano: tanta paura ma nessun danno

MeteoWeb

map_hazUna scossa di terremoto, di magnitudo 3,4, e’ stata registrata negli Alburni, a sud di Salerno, qualche minuto prima della mezzanotte di ieri. Il movimento tellurico e’ stato avvertito particolarmente dai residenti dei comuni di Corleto Monforte, Pertosa, Petina e Sicignano degli Alburni, ma anche a Polla, San Pietro al Tanagro e Sant’Arsenio, nel Vallo di Diano. Fortunatamente non si registrano danni a cose e persone, ma soltanto tanto spavento tra i cittadini che, in alcuni casi, hanno lasciato le proprie abitazioni e sono scesi per strada trattenendosi per diversi minuti. La scossa e’ stata avvertita nitidamente anche nei Comuni del Potentino, al confine con la provincia di Salerno. In particolare, molto spavento e’ stato segnalato – e poi postato sui social network – a Vietri di Potenza, Savoia di Lucania e Sant’Angelo Le Fratte (Potenza), ma anche in Basilicata non si registrano danni a persone e cose.