Neal’s Yard, Covent Garden: il coloratissimo vicolo alternativo nel cuore di Londra [FOTO]

/
MeteoWeb

NEAL'S YARD 3Nel cuore di Londra, tra le affollate strade che caratterizzano il quartiere di Covent Garden, si nasconde Neal’s Yard, un vicolo incantevole tra Short Gardens e Monmouth Street che si apre in un coloratissimo courtyard. Neal’s Yard prende il suo nome da Thomas Neale, che nel 1690 ottenne un appezzamento di terra da William III, creandovi l’area conosciuta come Seven Dials. Fu però Nicholas Saunders negli anni ’70 a salvare Neal’s Yard, all’epoca un posto infestato da ratti, dalla demolizione, rendendolo il posto coloratissimo e molto attraente che è ora. Nicholas Saunders, scrittore, imprenditore e pioniere del movimento “Wholefood”, infatti, nel 1976 si trasferì al numero 2 di Neal’s Yard, dove aprì un negozio di alimenti integrali che rapidamente divenne piuttosto popolare, permettendo all’area di svilupparsi e di diventare il centro di una piccola comunità di negozi indipendenti tra loro, che si definiscono, però, “una piccola famiglia“. Il vicolo ha raggiunto la sua notorietà proprio grazie all’ingegno di Saunders, che, girando l’Inghiterra e il Galles a bordo di un furgone, aveva prodotto “Alternative England and Wales”, una libro volto a dispensare consigli agli amanti dello stile di vita alternativo, preludio di un’impresa di più grande portata, istituendo in breve tempo un caseificio, una caffetteria ed una farmacia specializzata in rimedi alternativi di guarigione.

NEAL'S YARD 2Neal’s’Yard non compare in nessuna mappa di Londra o cartina della città, quindi, come arrivarci? Scendendo da Shaftesbury Avenue, potete imboccare Neal St oppure la strada accanto, Monmouth Street. A una cinquantina di metri da entrambi i lati si trova un passaggio con un cartello con la scritta Neal’s Yard. Basta affacciarsi per una frazione di secondo per capire che è obbligatorio entrarci.  Si accede, infatti, ad una piccola piazzetta coloratissima, con pareti, balconi, porte e infissi dalle tinte pastello, dal giallo al viola, dall’azzurro al verde fosforescente, dall’arancione ai colori variopinti delle fioriere alle finestre. Quest’angolo multicolore e alternativo di Londra va assolutamente visitato, anche solo per scattare un paio di foto all’interno di un piccolo affascinante mondo nascosto in cui si può pranzare o bere un caffè , immersi un’oasi di tranquillità in cui gustare specialità tipiche della cucina vegetariana e vegana e visitare simpatici negozietti, tipo il Neal’s Yard Remedies, famoso per i suoi prodotti e cosmetici naturali. Neal’s Yard è a soli tre minuti dalla stazione della metropolitana di Covent Garden e a cinque minuti dalla stazione della metropolitana di Leicester Square.