Allerta Meteo, avviso della protezione civile: “criticità rossa sull’Emilia-Romagna” [MAPPE]

MeteoWeb

123456E’ criticita’ rossa, per rischio idraulico e idrogeologico, sull’Emilia Romagna con il protrarsi degli effetti dell’annunciata perturbazione che sta interessando il centro Italia e per cui era gia’ stato emesso dal dipartimento della Protezione civile, nella giornata di giovedi’, un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, possono determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticita’ consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

criticità“Vista l’evoluzione meteorologica e’ stata valutata, per oggi e domani, – si legge in una nota della Protezione civile – criticita’ rossa su parte dell’Emilia-Romagna, in particolare, per rischio idraulico diffuso sulla Pianura di Bologna e Ferrara e sulla Pianura di Forli’ e Ravenna, per rischio idrogeologico localizzato sul Bacino montano del Reno e sui Bacini montani dei Fiumi Romagnoli”. Per la giornata di oggi, la criticita’ valutata e’ invece gialla, su Friuli Venezia Giulia, Umbria, parte delle Marche del Lazio e dell’Emilia-Romagna. Il bollettino indica, per la giornata di domani, sempre in criticita’ gialla, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Abruzzo e Molise, parte dell’Emilia Romagna e il promontorio del Gargano in Puglia.

20 settembreIL BOLLETTINO PER OGGI, SABATO 20 SETTEMBRE: 

Precipitazioni:
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Toscana centro-orientale ed Emilia-Romagna meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, settori alpini del Veneto e della Lombardia, Liguria di levante, resto Toscana, Appennino marchigiano, zone interne e montuose del Lazio centro-settentrionale, Basilicata e Puglia centro-meridionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime localmente elevate sulle due isole maggiori.
Venti: nessun fenomeno significativo.
Mari: nessun fenomeno significativo.

21 settembreIL BOLLETTINO PER DOMANI, DOMENICA 21 SETTEMBRE:

Precipitazioni:
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Triveneto, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Lombardia orientale, Emilia-Romagna, Liguria di Levante, Toscana settentrionale ed orientale, Umbri, Marche, Lazio orientale, Abruzzo, Molise, Appennino campano e Puglia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime localmente elevate sulle due isole maggiori e settori ionici di Basilicata e Calabria.
Venti: localmente forti occidentali sulla Sardegna settentrionale e da sud-ovest sulle zone costiere della Toscana centro-settentrionale.
Mari: tendenti a molto mossi il Mar Ligure al largo ed i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio.

22 settembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, LUNEDI’ 22 SETTEMBRE:

Precipitazioni:
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Emilia-Romagna, Toscana settentrionale ed orientale, Umbria, Marche, Lazio orientale, Molise, Campania orientale e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati sul Triveneto.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti di Foehn sui settori alpini centro-occidentali; localmente forti dai quadranti occidentali su Sardegna settentrionale e sulle zone costiere della Toscana centro-settentrionale; tendenti a forti di bora sul Golfo di Trieste.
Mari: localmente molto mossi il Mar Ligure al largo ed i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio.