Allerta Meteo, forte maltempo senza sosta al centro/sud: nuovo avviso della protezione civile [MAPPE]

/
MeteoWeb

allerta meteoIl Dipartimento della Protezione Civile ha annunciato l’estensione dell’allerta meteo su gran parte del nostro Paese. L’avviso meteo prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita’, locali grandinate, frequente attivita’ elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e’ stata valutata per domani criticita’ arancione per rischio idrogeologico per Campania, Molise, Calabria, buona parte dell’Abruzzo e della Puglia nonche’ per la Sicilia settentrionale. Sono indicati invece in criticita’ gialla gran parte dei restanti settori del centro-sud e il Friuli Venezia Giulia. La Protezione Civile seguira’ l’evolversi degli eventi.

2 settembreIL BOLLETTINO PER OGGI, MARTEDÌ 2 SETTEMBRE 2014:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori costieri di Abruzzo e Molise e sulla Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio meridionale, Sicilia settentrionale ed orientale e sulla Puglia meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del sud peninsulare, sul Lazio orientale, sulle restanti zone di Abruzzo e Molise, su Marche, Umbria orientale, Romagna e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: ridotta nelle precipitazioni.
Temperature: in diminuzione localmente sensibile al sud.
Venti: forti settentrionali con raffiche di burrasca su settori appenninici dell’Emilia Romagna, su Toscana, Lazio, settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, Puglia settentrionale su Golfo di Trieste e settori appenninici centrali; forti nord-occidentali con raffiche di burrasca su Sardegna, Sicilia e Calabria meridionale.
Mari: agitato lo Stretto di Sicilia, molto mossi il Tirreno, il Mare ed il Canale di Sardegna, l’Adriatico centro-settentrionale e lo Ionio.

3 settembreIL BOLLETTINO PER DOMANI, MERCOLEDI’ 3 SETTEMBRE 2014:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su zone interne delle Marche, settori costieri di Abruzzo e Molise, sulla Puglia garganica e meridionale, Calabria meridionale e tirrenica centrale e sulla Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini e prealpini del Veneto, su Trentino, Emilia-Romagna centro-orientale, settori orientali di Toscana ed Umbria, restanti zone di Marche, Abruzzo e Molise, Lazio orientale e meridionale e resto del sud peninsulare, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Triveneto, bassa Lombardia, resto di Emilia-Romagna, Toscana settentrionale e Lazio centrale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in diminuzione al nord nei valori massimi, localmente sensibile.
Venti: forti settentrionali, in attenuazione, sui settori appenninici dell’Emilia Romagna, su Toscana, Lazio, settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, su Golfo di Trieste, Sardegna orientale e settori appenninici centrali; forti nord-occidentali sulla Sicilia.
Mari: molto mossi il Tirreno centro-occidentale, lo Stretto di Sicilia, l’Adriatico settentrionale
e lo Ionio meridionale, con tendenza a generale attenuazione del moto ondoso.

4 settembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, GIOVEDI’ 4 SETTEMBRE 2014:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, sui settori costieri di Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Abruzzo e Molise, sul Lazio meridionale, sulle restanti zone del meridione peninsulare e sulla Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su tutte le zone alpine e prealpine, sulla pianura friulana, su Romagna, Marche, settori orientali di Umbria e Lazio, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento al centro-nord nei valori massimi.
Venti: localmente forti di bora sul Golfo di Trieste e dai quadranti occidentali sulla Sicilia.
Mari: molto mosso lo Stretto di Sicilia in attenuazione.