Allerta Meteo, maltempo infinito: mappe e previsioni dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: l’Italia rimane interessata da una circolazione depressionaria particolarmente attiva su Marche, Emilia Romagna, Puglia e Calabria meridionale. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: condizioni meteorologiche in miglioramento sulle regioni nordorientali e sull’Emilia Romagna, con tendenza ad attenuazione dei fenomeni e della nuvolosita’ nel corso del pomeriggio. Tendenza di un nuovo peggioramento sulle regioni nordorientali ed Emilia Romagna. Centro e Sardegna: condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna, mentre condizioni di marcato maltempo sono previste su Marche, Abruzzo e aree appenniniche del Lazio con piogge diffuse, localmente anche intense. Un’attenuazione dei fenomeni e della nuvolosita’ e’ prevista in serata, anche se da domani un nuovo peggioramento iniziera’ dalla coste abruzzesi a quelle marchigiane. Sud e Sicilia: condizioni di cielo nuvoloso con piogge su Puglia, Calabria meridionale e zone interne della Campania, con piogge sparse localmente anche a carattere di rovescio temporalesco. Attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni dalla serata. Temperature: massime in aumento sul Friuli-Venezia Giulia e sulle regioni ioniche, in decisa diminuzione sul resto del Nord e sulla Toscana, senza variazioni significative sulle restanti regioni. Minime in lieve calo al Sud, senza variazioni di rilievo sul resto del Paese. Venti: moderati nordoccidentali al Centro-Sud con rinforzi sulle coste marchigiane e abruzzesi nordorientali. Deboli al Nord con locali rinforzi su Liguria e coste adriatiche. Mari: molto mossi l’Adriatico centrosettentrionale e lo Stretto di Sicilia. Mossi tutti gli altri mari, localmente molto mossi il Tirreno centromeridionale settore Ovest e lo Stretto di Sicilia, ma in attenuazione dalla serata.

4Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: nuvolosita’ piuttosto diffusa su gran parte del Settentrione nelle prime ore del giorno, con tendenza a diradarsi parzialmente sulla pianura tra Piemonte e Lombardia e a persistere invece sulle regioni di Nord-Est, dove potranno arrivare anche delle isolate piogge, sempre nelle prime ore del mattino. Nelle ore centrali della giornata, la nuvolosita’ tendera’ a intensificarsi sulle zone montuose sia alpine che appenniniche e arriveranno dei rovesci sparsi o isolati temporali, fenomeni che localmente potranno giungere ad interessare anche la pianura romagnola in un contesto di cielo prevalentemente nuvoloso sull’area di Nord-Est. Centro e Sardegna: nubi irregolari sulla Sardegna, specie sul versante orientale dell’isola tra la tarda mattina e le ore pomeridiane, quando sulle zone a ridosso dei rilievi montuosi potra’ arrivare qualche isolato piovasco seguito pero’ da ampi rasserenamenti in serata. Nuvolosita’ piuttosto diffusa sul Centro peninsulare, sebbene con scarsa probabilita’ di piogge sulle regioni tirreniche e sull’Umbria, ad eccezione del settore meridionale e dei rilievi piu’ interni del Lazio, dove saranno possibili degli isolati rovesci. Nubi compatte sulle regioni del medio Adriatico, con elevata probabilita’ di precipitazioni anche in forma temporalesca, specie sulle coste e nell’immediato entroterra, fenomeni che nella serata potranno risultare piu’ intensi sull’Abruzzo. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile sulla Sicilia settentrionale, con qualche piovasco sui monti e schiarite piu’ ampie e durature sul resto dell’isola. Nubi compatte e diffuse sul Meridione peninsulare, pur con qualche apertura piu’ prolungata sul versante ionico della Calabria. Sul resto del Sud sara’ ancora elevato il rischio di pioggia, precipitazioni che tra la Campania meridionale, la Basilicata tirrenica, la Calabria tirrenica, il Salento, le coste del Molise e la Puglia garganica assumeranno ancora carattere di rovescio o temporale. Ad una generale attenuazione delle piogge verso sera, si opporra’ invece una persistenza dei fenomeni, occasionalmente anche intensi, tra il Gargano e le coste del Molise. Temperature: minime e massime in aumento al Nord e sulle centrali tirreniche e senza variazioni importanti sul resto del Paese. Venti: deboli o moderati meridionali sul Salento; deboli variabili in area alpina e sulla Pianura Padana occidentale moderati dai quadranti settentrionali sul resto del territorio, con componente piu’ orientale sulle regioni dell’alto Adriatico, sull’Umbria e sulla Toscana e piu’ occidentale invece sulle isole maggiori e sul basso versante tirrenico. Mari: poco mossi il Mar Ligure, il medio e basso Tirreno sottocosta e lo Ionio; mossi tutti gli altri mari, con moto ondoso piu’ accentuato fino a condizioni di mare molto mosso sull’alto Adriatico e sul basso Tirreno.

8Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 5 SETTEMBRE Nord: nubi irregolari nelle prime ore del giorno sulle regioni di Nord-Est, con associate isolate piogge. Schiarite via via piu’ ampie sulla Pianura Padana occidentale, in estensione a tutta la pianura nel corso del pomeriggio. Nubi che invece torneranno ad assumere maggiore diffusione e consistenza sulle zone montuose e sulle aree pedemontane, sia alpine che appenniniche. A queste nubi si assoceranno dei rovesci sparsi e degli isolati temporali da meta’ giornata alla prima sera, quando qualche piovasco potra’ nuovamente raggiungere anche la pianura. Centro e Sardegna: cielo in prevalenza poco nuvoloso sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche, pur con qualche annuvolamento a tratti piu’ compatto su queste ultime, specie sui monti e sul settore meridionale del Lazio, dove non si escludono isolati rovesci. Ancora nubi piuttosto diffuse invece sulle regioni del versante adriatico, con rovesci sparsi seguiti da schiarite serali sulle Marche e con temporali anche diffusi invece sull’Abruzzo. Sud e Sicilia: alle ampie schiarite sulla Sicilia meridionale si opporra’ una nuvolosita’ via via piu’ diffusa sul resto dell’isola, con rovesci sparsi sui rilievi montuosi nelle ore centrali del giorno. Cielo da parzialmente nuvoloso a nuvoloso sul resto del Sud. Con precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio, specie sulla Calabria tirrenica e sulla Puglia. Temperature: minime senza variazioni di rilievo su tutto il Paese; massime in aumento al Nord, sulla Sardegna, sulle centrali tirreniche, sull’Umbria e sulle Marche e per lo piu’ stazionarie sul resto del territorio. Venti: meridionali deboli o moderati sul Salento; settentrionali generalmente moderati sul resto del Paese, ancora con qualche rinforzo sulla Toscana, sulla Sardegna, sulla Sicilia e sulle coste di Emilia Romagna e Marche. Mari: mossi il medio e alto Adriatico; molto mossi il Tirreno centrale e meridionale e lo Stretto di Sicilia; in genere poco mossi tutti gli altri mari. SABATO 6 SETTEMBRE Persiste una diffusa instabilita’ sul Paese, con qualche apertura piu’ ampia sulla Pianura Padana e sulle coste tirreniche, ma anche con nuvolosita’ compatta nelle ore centrali del giorno, quando sara’ piu’ alta la probabilita’ di rovesci o temporali, specie sui monti e sulle regioni del versante adriatico. Temperature senza variazioni importanti; venti mediamente settentrionali per lo piu’ deboli o localmente moderati; mari da poco mossi a mossi. DOMENICA 7 SETTEMBRE Tempo piu’ stabile al Centro-Nord, pur con isolati rovesci sui monti nelle ore pomeridiane. Ancora variabilita’ sul Meridione, con nubi a tratti piu’ diffuse e piu’ elevate probabilita’ di pioggia, specie a ridosso dei rilievi montuosi. LUNEDI’ 8MARTEDI’ 9 SETTEMBRE Ancora instabilita’ pomeridiana su gran parte del Paese per lunedi’; peggioramento piu’ deciso al Nord e miglioramento invece al Centro-Sud per martedi’.