Alluvione Gargano, il ministro Galletti: “domani arrivo nelle zone colpite”

MeteoWeb

alluvione gargano 01“Domani saro’ nella zona colpita nel Gargano a portare la vicinanza del Governo e del paese a quei territori cosi’ colpiti”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, in visita al Sana, Salone internazionale del biologico e del naturale a Bologna, in merito al nubifragio che ha colpito il Gargano, in Puglia. “Vado giu’ per rendermi conto anche degli interventi che bisognera’ fare per ripristinare il territorio – ha aggiunto – E’ chiaro che vogliamo ripristinare quelle zone nel minor tempo possibile”. Il ministero sta lavorando sul dissesto idrogeologico “e ne abbiamo fatto un tema prioritario – ha spiegato il ministro – Non a caso il primo atto del governo e’ stato quello di costituire una cabina di regia, un punto di raccordo, tra ministeri interessati al dissesto idrogeologico”. “Dobbiamo spendere meglio i soldi che gia’ abbiamo, abbiamo 2 miliardi e 300 milioni che possiamo spendere immediatamente – ha spiegato Galletti – e abbiamo inoltre semplificato le procedure con il decreto approvato prima dell’estate, abbiamo messo ulteriori norme anche nello Sblocca Italia. Ma questo non basta. Ci sono due altri problemi: la prevenzione, dobbiamo agire piu’ in prevenzione e meno in emergenza, e, secondo, e’ il problema culturale. Dobbiamo imparare tutti, dai cittadini, Comuni, Regioni e Stato, a rispettare di piu’ nostro il territorio – ha concluso – Se lo rispettiamo di piu’, il territorio rispettera’ piu’ noi”.