Alluvione Gargano, Renzi: la lotta al dissesto idrogeologico è la priorità

MeteoWeb

peschici gargano“Il Gargano non e’ chiuso per lutto, e’ aperto ai turisti ed e’ nelle condizioni di essere quel capolavoro di bellezza che e'”. Lo dice il premier Renzi a Peschici. Il presidente del Consiglio rivolge poi un grazie alla Protezione civile e a chi ha prestato soccorso nell’immediato: “Questo e’ un elemento di forza straordinario”. “Credo che per una popolazione sia fondamentale saper ripartire con lo stimolo e lo slancio che sicuramente il governo ci mette. In settimana attendiamo la conclusione della procedura, il governo fara’ la sua parte com’ e’ doveroso. Noi ci mettiamo la tenacia e la determinazione perche’ sui punti oggetto di discussione si possa procedere”. Lo afferma il premier Matteo Renzi a Peschici incontrando le popolazioni colpite dall’alluvione. “La lotta contro il dissesto idrogeologico dev’essere la prima da fare. I miliardi ci sono ma dobbiamo combattere contro cause storiche. Noi sul dissesto lavoreremo sempre di più con presidenti delle Regioni ma è chiaro che questo deve accompagnarsi con la gestione nell’immediato”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Peschici (Foggia) con i sindaci del Gargano, nell’incontro sul maltempo che ha devastato l’area. Renzi ha quindi ringraziato la protezione civile e ha menzionato il presidente della Puglia, Nichi Vendola. “In settimana attendiamo la chiusura delle procedura per la proclamazione dello stato di emergenza” in Gargano.