Alluvione Gargano, Vendola: danni giganteschi

MeteoWeb

alluvione gargano peschici2“Penso che la valutazione del danno riguardi una cifra gigantesca, ci sono diverse decine di milioni di euro di danni. Noi raschieremo il fondo del barile, chiederemo a tutte le politiche regionali di dare priorita’ per salvare il Gargano, che e’ il cuore della Puglia e che oggi e’ un cuore infartuato”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, dopo aver visitato Caripino e Peschici, due dei Comuni colpiti ieri da un violento nubifragio che si e’ abbattuto sul Gargano. “I danni – ha detto Vendola – sono ingentissimi e forse non sono percepiti immediatamente. Gli uliveti sono allagati e si sono trasformati in immense petraie e rischiano ora di morire di asfissia. Nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, potremo renderci conto dei danni”. Secondo il governatore della Puglia, ora bisogna pensare alla “riorganizzazione di tutte le infrastrutture colpite, bisogna offrire ai produttori di ricchezza, e il Gargano e’ il cuore della ricchezza di tutta la Capitanata, risorse per rimettersi in piedi, dobbiamo ricostruire la spiaggia, ma questa deve essere anche l’occasione per evitare la toppa sul buco. Non possiamo non dirci fino in fondo tutta la verita’. La Regione assume l’impegno a coprire gli interventi di somma urgenza”.