Brillante palla di fuoco anche sulla Spagna, paura a Barcellona [FOTO]

MeteoWeb

Palla di fuocoUna misteriosa esplosione ha scosso il Nicaragua nella notte tra Sabato e Domenica, creando un cratere di circa 12-20 metri di diametro. Secondo le autorità della regione l’impatto sarebbe da imputare ad un meteorite, forse un piccolo frammento dell’asteroide 2014 RC che nella serata di ieri è transitato all’interno dell’orbita geostazionaria terrestre. L’impatto è avvenuto nel vicino aeroporto internazionale del paese, ma secondo i rapporti non avrebbe causato alcun danno a persone e/o cose. Il boato è stato abbastanza intenso da essere sentito in tutta la capitale Managua, creando qualche apprensione tra i suoi abitanti. “Dopo aver analizzato il cratere da impatto siamo convinti che si sia trattato di un meteorite“, sostiene Wilfredo Strauss dell’istituto sismico. Le autorità hanno confermato il momento dell’impatto, avvenuto alla mezzanotte tra Sabato e Domenica, proprio nelle ore in cui l’asteroide era in procinto di transitare nei pressi della Terra.
asteroidePrima dell’evento la NASA aveva stimato l’asteroide 2014 RC in una roccia spaziale di circa 20 metri, ossia delle dimensioni di una grande casa. Misure simili all’asteroide che nel Febbraio 2013 scosse il cielo sopra la località russa di Chelyabinsk, nella regione degli Urali. Al momento del suo massimo avvicinamento, avvenuto Domenica sera alle 20:18 sulla Nuova Zelanda, la roccia spaziale viaggiava ad una velocità di 22.000 miglia all’ora. Questo corpo errante del sistema solare ha avuto origine nella fascia degli asteroidi compresa tra Marte e Giove e secondo la NASA tornerà a farci visita in futuro.
Il meteorite, che potrebbe rappresentare un frammento dell’asteroide, si è scagliato in un’area boscosa. Il boom sonico generato è stato così intenso che è stato registrato dagli strumenti sismologici utilizzati per i terremoti. In primo luogo è stata udita la prima onda sismica quando il meteorite ha colpito il suolo, e in secondo luogo è stato registrato proprio l’impatto del suono. Ciò ha sollevato delle questioni interessanti: anche se l’impatto è avvenuto circa 12 ore prima che l’asteroide passasse nei pressi della Terra, quella parte di pianeta era rivolto nella giusta direzione per poter associare un frammento al corpo principale. Tuttavia, se fosse un oggetto estraneo, dimostrerebbe il fatto che in realtà non siamo in grado di monitorare tutti gli oggetti in avvicinamento al nostro pianeta e che il pericolo sarebbe potenzialmente maggiore.

managua meteorite4Intanto la portavoce del governo, la First Lady Rosaria Murillo, ha riferito che sarebbe in contatto con il Servizio Geologico degli Stati Uniti per cercare di ottenere maggiori informazioni su questo affascinante evento. In uno dei paesi più poveri dell’America Latina. Le persone che vivono in prossimità del cratere, secondo i media locali, hanno udito uno scoppio, mentre testimoni oculari avrebbero visto sabbia e polvere schizzare verso l’alto. Il tutto condito da un forte odore di bruciato. Fortunatamente l’impatto è avvenuto in un’area boscosa e nessun volo di linea ne ha risentito. Una coincidenza fortunosa, ma nemmeno tanto, dal momento che la vastità del globo, compreso per il 71% di oceani e per una grande percentuale di luoghi remoti, portano questi eventi a verificarsi molto spesso su laghi, mari, montagne, boschi e deserti.

asteroide 6PALLA DI FUOCO ANCHE SULLA SPAGNA – Una palla di fuoco di eccezionale luminosità è stata osservata anche sulla Spagna nella serata di ieri, e gli astrofisici stanno cercando di stabilire se i due eventi possano essere correlati. La meteora è stata avvistata su Barcellona nella serata di Domenica, ed è stata monitorata dall’Agenzia Meteorologica (AEMET). La palla di fuoco è stata vista da migliaia di persone, che hanno pubblicato le immagini della roccia sui vari social network. Secondo l’astrofisico spagnolo Jose Maria Trigo, il meteorite potrebbe aver sorvolato più aree del paese, tra cui Aragon, ma la copertura nuvolosa non ne ha permesso una facile visione. Il team sta ora studiando i filmati e i dati scientifici in possesso per cercare di capire eventuali correlazioni con quanto accaduto in Nicaragua. asteroide 5E cercare di comprendere, inoltre, dov’è finito. “La calibrazione richiede settimane di ricerca quando vi è una mancanza di stelle nelle immagini“, sostiene il ricercatore. I servizi di emergenza locali hanno anche ricevuto diverse centinaia di chiamate da parte di persone scese in strada in preda al panico, sulla scia delle notizie che davano un asteroide nei pressi della Terra proprio in concomitanza con quanto accaduto. Si ritiene, da indagini preliminari, che il meteorite si sia schiantato in un luogo remoto. Date le dimensioni della palla di fuoco, il meteorite sospetto era troppo grande per essersi disintegrato nell’atmosfera, e quindi sarà finito da qualche parte. Adesso il problema è quello di capire dove.