La cometa Jacques (C/2014 E2) visibile in un binocolo

MeteoWeb

comet-jacques-aug-17-arizona-schurGli osservatori dell’emisfero settentrionale hanno la possibilità di osservare una bellissima cometa con il solo ausilio di un binocolo. La cometa Jacques, dal nome del suo scopritore, conosciuta ufficialmente come C/2014 E2, è stata scoperta il 13 Marzo da un gruppo di astronomi presso il Southern Observatory for Near Earth Astroids Research (SONEAR) in Brasile, quando l’astro chiomato era abbastanza debole. Nel suo rapido avvicinamento al Sole, la roccia errante ha assunto una curva di luce interessante, sino a divenire visibile con un modesto binocolo 7X50 da cieli bui. La cometa, dopo aver raggiunto il massimo avvicinamento al pianeta il 28 Agosto, si sta ora spostando rapidamente verso sud attraverso la costellazione del Cigno. Per osservarla bisognerà puntare lo strumento verso la brillante stella Deneb, della costellazione omonima. Le luminose stelle della costellazione del Cigno forniscono facili punti di riferimento per la sua individuazione. Si sta ormai allontanando dalla Terra e dal Sole, pertanto la sua magnitudine si affievolirà con estrema velocità. Questa settimana, infatti, potrebbe rappresentare l’ultima utile per la sua visione, soprattutto perché la Luna nelle prossime ore ne ostacolerà le osservazioni. Il nucleo della cometa, in un comune binocolo, risulta simile ad una galassia. A differenza delle immagini telescopiche, specie quelle fotografiche, non è semplice osservare la sua coda di polveri, ma la sua posizione prospettica permetterà di immortalarla nei pressi di nebulose e campi stellari. Un’occasione da non perdere.

cigno