Ebola: due casi sospetti a Padova, verifiche in corso

MeteoWeb

ebolaL’azienda ospedaliera di Padova fa sapere che, attualmente, non risulta alcun paziente con una diagnosi confermata di Ebola. Stamattina un quotidiano locale parla di due persone in isolamento con sintomi dubbi. “In ogni caso – spiegano da Padova – il nostro centro malattie infettive, che e’ hub regionale, e’ pronto ad affrontare eventuali situazioni che si dovessero presentare, secondo i protocolli predisposti”.

“Le autorita’ sanitarie competenti devono svolgere tutte le verifiche necessarie in merito al caso dei due cittadini di Padova sospettati di essere stati contagiati dal virus dell Ebola”. Lo chiede il Codacons in un comunicato, che spiega: “Occorre accertare da dove provengano i due soggetti, quale percorso abbiano compiuto prima di giungere a Padova e quali paesi abbiano attraversato, allo scopo di capire come e dove si sia verificato un eventuale contagio. Nel caso in cui fosse confermata la presenza del virus, sara’ necessario risalire ai vari soggetti entrati in contatto con il nigeriano e l’istriano attualmente tenuti in isolamento in ospedale, in modo da individuare eventuali altri casi sospetti di contagio ed evitare il diffondersi della malattia”.