Ebola: la Sierra Leone si ferma, 6 mln di persone confinate in casa

MeteoWeb

Sierra Leone West Africa EbolaLa Sierra Leone e’ virtualmente ferma dalla notte scorsa nel tentativo di fermare la diffusione del micidiale virus dell’ebola, i sei milioni di abitanti sono confinati nelle loro case dalla mezzanotte (le due in Italia). L’unica eccezione al blocco sono i lavoratori dei servizi essenziali, gli operatori sanitari e le forze di sicurezza. In particolare quasi 30mila volontari andranno porta-a-porta per dare consigli alla popolazione, illustrare i rischi e soprattutto distribuire sapone. Ma proprio questa capillare campagna nelle case potrebbe portare a scovare altri malati. L’iniziativa pero’ e’ stata accolta da parecchie critiche, soprattutto quelli che temono che le misure coercitive possano ritorcersi contro e comunque essere difficili da attuare. Medici senza Frontiere per esempio ha avvertito che la ‘serrata’ potra’ minare la fiducia tra la popolazione e gli operatori sanitari. Il presidente Ernest Koroma pero’ e’ convinto che, se la popolazione seguira’ i consigli dei volontari, la campagna sara’ molto utile: “Siamo in tempi straordinari e si richiedono misure straordinarie”.