Maltempo Abruzzo: 15°C a Pescara, neve oltre i 2000 metri [FOTO]

/
MeteoWeb

10622865_10204627022544299_1586009115051483750_nNeve ‘estiva’ con 20 cm in quota sul Gran Sasso, imbiancata intorno ai 2.200 metri, e temperature a picco anche sulla costa abruzzese con Pescara dove ieri le spiagge erano piene e oggi il termometro e’ sceso a 15 gradi con pioggia battente fin dalla mattina. “La prima fase di questo peggioramento – spiega Giovanni De Palma di AbruzzoMeteo – sta lasciando l’Abruzzo, ma attenzione perche’ non e’ finita: e’ in arrivo la seconda fase, che interessera’ la fascia orientale e la costa con piogge intense, anche a carattere temporalesco, e veri e propri acquazzoni, nel pomeriggio, in serata e nella notte”. “Le temperature – sottolinea l’esperto – sono diminuite sensibilmente, scendendo, ad esempio, fino ai 14-15 gradi a Pescara e con neve attorno ai 2.000-2.200 metri”. “Sempre a partire dal pomeriggio – sottolinea l’esperto – si intensificheranno i venti settentrionali, con il rischio di mareggiate. Da domani assisteremo a un graduale e lieve miglioramento, soprattutto nella seconda parte della giornata. Da mercoledi’, pero’, ancora temporali sulla coste e sulle zone collinari, che poi si sposteranno sulle zone interne. L’ instabilita’ permarra’ almeno fino a giovedi'”. “Il bel tempo – sottolinea infine De Palma – tornera’ e tornera’ anche il clima gradevole, ma difficilmente avremo temperature estive. Questa e’ stata un’estate anomala – conclude il meteorologo – condizioni simili si erano registrate nel 1996”.