Maltempo, disastro a Marettimo: il comune chiederà lo “stato di calamità”

MeteoWeb

marettimoSi contano i danni a Marettimo, la più piccola delle isole Egadi, sferzata dal maltempo e dove una violenta mareggiata ha distrutto la notte scorsa diverse imbarcazioni ormeggiate nel porto principale. A monitorare la situazione di disagio che, dalla scorsa notte, si registra nell’isola,c’è il vice sindaco e assessore alle Frazioni, Vincenzo Bevilacqua. ”In questo momento, nonostante le condizioni meteomarine proibitive, assieme alla Capitaneria di Porto – spiega – stiamo effettuando tutti gli accertamenti utili a verificare con esattezza i danni strutturali causati al porto e prestissimo convocheremo una Giunta in seno alla quale, in base alle relazioni prodotte, cercheremo di capire se ci saranno le condizioni per chiedere lo stato di calamità”.

mareggiata“Ringraziamo chi in ambito regionale si è già mosso in questa direzione a supporto delle necessità dell’isola – prosegue Bevilacqua- e, evidenziando che la nostra intenzione è quella di far accelerare l’iter per la messa in sicurezza del porto, chiediamo alla stessa deputazione regionale di sostenerci proprio in questo percorso”. ”Convocheremo a breve una Giunta per affrontare tutte queste questioni. In ultimo un appello lo rivolgiamo alla Regione, così sensibile in tema di concessioni demaniali, che rilascia con una certa celerità: riteniamo che prima delle concessioni sia fondamentale accertarsi dello stato di sicurezza del porto e per questo restiamo in attesa di riscontro”, conclude.