Maltempo a Rimini, gravi danni per il forte vento e le mareggiate [FOTO]

/
MeteoWeb

Rimini (2)Lunga nottata di lavoro per la Polizia Municipale, la Protezione Civile comunale e i tecnici di Anthea che hanno collaborato con i vigili del fuoco e le altre forze dell’ordine per fronteggiare i disagi creati dalle fortissime raffiche di vento che hanno colpito l’intero territorio riminese. Diverse le auto in sosta danneggiate a causa della caduta dei rami spezzati dal vento. Particolarmente colpiti gli stabilimenti balneari, con la Polizia Municipale che è intervenuta al bagno 140, bagno 22, bagno 26 e zona Nettuno.

Rimini (1)Una delle situazioni più critiche è stata registrata tra via Griffa e via Carducci, dove un pino è caduto abbattendo un cavo dell’alta tensione e finendo su 2 auto in sosta. E’ stato quindi necessario anche l’intervento di Enel. La protezione civile è inoltre intervenuta alla scuola di via Bidente, dove il vento ha divelto una recinzione. Una trentina gli alberi caduti, quasi esclusivamente nella zona a mare della ferrovia. I danni maggiori si registano sul lungomare nord, verso via Toscanelli e Torre Pedrera. “In questa zona – spiega il Comune – sarà necessaria un’ulteriore analisi nelle prossime ore sulle altre piante presenti, molte delle quali sono state inclinate dal vento”. Nella zona sud, invece, si sono registrati danni più contenuti. Fra gli alberi più grandi caduti, da segnalare un tiglio che, piegandosi, si è appoggiato al teatro Novelli. In queste ore Anthea procederà ad una verifica sulla situazione degli altri tigli della zona potrebbero avere subito ulteriori danneggiamenti, causa le raffiche di vento record. Inoltre un ulivo è caduto in zona porto, vicino alla grande ruota panoramica mentre un cedro è stato abbauttato dalle raffiche all’inizio di via Matteotti, dopo il Ponte dei Mille. Altri 2 alberi, un platano e un grosso ailanto, sono caduti in viale Regina Elena e viale Principe di Piemonte, il secondo sui fili del bus. Due olivi di Boemia infine sono caduti in piazza Marvelli. Come da prassi dopo raffiche di vento come quelle registrate ieri (con punte oltre gli 80km/h), Anthea procederà ad una ricognizione di tutto il territorio, prima sui viali e poi nei parchi, per quantificare i danni ad un patrimonio arboreo che solo a Riminiconta oltre 52 mila alberi.