Napoli pronta ad accogliere la nave da crociera più grande del mondo [FOTO]

/
MeteoWeb

ROYAL CARIBBEAN INTERNATIONAL OASIS OF THE SEASTassisti in pole position, guide del Comune di Napoli in inglese pronte, autobus allertati per le escursioni a Pompei. E’ tutto pronto a Napoli per l’arrivo della Oasis of the Seas, la nave da crociera piu’ grande del mondo, che attracchera’ domani mattina occupando tutti e tre gli attracchi della banchina di Levante dello scalo partenopeo. Un vero e proprio gigante del mare, lungo 362 metri e largo 47, con a bordo 6.400 passeggeri e 2.200 membri dell’equipaggio pronti a “invadere” la citta’ per la prima dei due sbarchi della nave della flotta Royal Carribean, che tornera’ a Napoli anche il 21 settembre. La citta’ si sta preparando ad accogliere al meglio la nave, che attracchera’ alle 7 e che potrebbe scegliere Napoli come tappa fissa dei suoi viaggi nel Mediterraneo, portando un indotto notevole, anche se fuggevole, al turismo. “Abbiamo cercato di lavorare – spiega l’assessore alla promozione della citta’ Monia Aliberti – su oasis of the seas7una gestione efficiente del flusso di turisti che restera’ pero’ solo 4-5 ore in citta’. Lo abbiamo fatto in sinergia con le attivita’ commerciali, le associazioni ma anche curando la sicurezza e l’igiene”. Ad accogliere i turisti (per la meta’ americani, mentre il 30% e’ sudamericano e il rimanente 20% europeo) ci saranno i membri dell’associazione “Sii turista della tua citta'” che regaleranno fiori a tutti i passeggeri e distribuiranno le bruchure preparate ad hoc dal titolo “Live Naples – A day in the city of the sun”. Qui i crocieristi troveranno tre itinerari, due in centro di tipo culturale e artistico, con, ad esempio un giro a piedi verso il Borgo Marinari per poi tornare verso Piazza Plebiscito con Palazzo Reale e il Teatro San Carlo, e un altro panoramico che punta sulla collina del Vomero, in particolare su Castel Sant’Elmo con il suo splendido belvedere che domina l’intera citta’ e offre un panorama completo sul Golfo: nella guida ci saranno indicazioni su come raggiungere i luoghi ma anche su come tornare in tempo per reimbarcarsi. Alla fine della giornata ci sara’ poi un arrivederci dalle 17:30 alle 18:30 con la musica di un gruppo che interpreta i classici della canzone napoletana, contaminandoli con generi musicali diversi. Alle 20 la nave salpera’. “I percorsi – spiega la Aliberti – saranno anche tutelati dal punto di vista della sicurezza, per dare un’immagine migliore possibile della citta’ senza nasconderne anche i problemi”. Il Comune lavorera’ anche per limitare l’assalto di abusivi che attendono di solito i crocieristi al porto. Oltre al gigante americano dei mari, attraccheranno domani anche altre due navi: sul versante del Beverello arrivera’ la Norwegian Epic con 5200 passeggeri e 2.200 persone di equipaggio e li’ vicino e’ previsto l’attracco della Horizon da 1.750 passeggeri e 700 di staff. Una giornata da 15.000 turisti, dunque, per una giornata in cui Napoli cerchera’ di offrire il meglio per diventare sempre di piu’ un hub turistico del Mediterraneo.