Previsioni Meteo, Italia braccata: freddo da nord/est e maltempo da ovest, brusco peggioramento imminente

/
MeteoWeb

ImmagineBrusco peggioramento ormai imminente sull’Italia, che oggi vive una giornata di transizione ma comunque con molte nubi e qualche pioggia tra Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio, dove nel pomeriggio ci sarà qualche temporale. Intanto al Sud fa ancora molto caldo, come ampiamente previsto: sono le ultime ore del colpo di coda dell’estate iniziato nel weekend. Stamattina, infatti, soprattutto in Sicilia ma anche in Puglia e Calabria, le temperature hanno già toccato picchi estremi: Catania +38°C, Siracusa +36°C, Palermo e Reggio Calabria +34°C, Messina e Agrigento +32°C, Ragusa, Trapani, Foggia e Caltanissetta +31°C, Bari, Lecce e Cagliari +30°C. L’Italia, però, è braccata da due “attacchi” freschi e perturbati: uno da nord/est, l’altro da ovest. Il primo è un affondo freddo proveniente dalla penisola Scandinava che sta provocando nevicate a bassa quota in Germania. Nei prossimi giorni si dirigerà verso i Balcani, provocando forte maltempo e temperature fino a 10°C inferiori rispetto alle medie del periodo. Sfondando sui Balcani, lambirà l’Italia determinando tra stasera e mercoledì un netto calo delle temperature soprattutto nelle Regioni Adriatiche, dove avremo forti venti di grecale. L’altro “attacco” arriva da ovest, ed è meno freddo ma più umido e perturbato: un vasto ciclone sulla penisola Iberica, infatti, sta provocando forti piogge e temporali sulla Spagna orientale, fenomeni che nelle prossime ore si sposteranno sulle Baleari e poi da lì raggiungeranno la Sardegna nella giornata di domani. Tra mercoledì e venerdì il maltempo sarà particolarmente intenso in tutto il centro/sud, con forti piogge e temporali anche intensi. Per monitorare la situazione in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.