Salute: arriva la “batterio-terapia” per la bellezza della pelle

MeteoWeb

CREME ANTIRUGHE - CopiaAnche i batteri potrebbero aiutare la bellezza della pelle divenendo la base per nuove ‘terapie cosmetiche’: si potrebbe chiamare ”batterio-terapia” una cura basata sull’uso locale di microrganismi estratti dal suolo per migliorare condizioni cutanee tra le piu’ svariate. Uno studio presentato al quinto congresso ASM, Conference on Beneficial Microbes, in corso a Washington dimostra infatti che certi batteri del suolo – che ‘si nutrono’ di sostanze presenti nel nostro sudore come l’ammoniaca – possono essere usati per curare condizioni della pelle come l’acne o le ulcere diabetiche che non si rimarginano mai. Il segreto di questi batteri e’ che eliminano sostanze nocive come l’ammoniaca del sudore e le trasformano in molecole buone per la nostra pelle. La prova di principio della fattibilita’ di una simile terapia e’ stata ottenuta con uno studio clinico su 24 volontari condotto dalla AOBiome LLC usando il batterio del suolo Nitrosomonas eutropha. A meta’ del campione di persone per una settimana sono state fatte applicazioni locali di Nitrosomonas eutropha su viso e testa chiedendo loro di non detergersi i capelli. La salute della pelle dell’intero gruppo e’ stata monitorata per le due settimane successive all’applicazione e sono emerse diferenze tra i soggetti trattati con Nitrosomonas eutropha e quelli trattati con una lozione finta, placebo. Adesso gli esperti vogliono valutare la batterio-terapia per l’acne in un trial clinico futuro.