Sciame sismico nelle Filippine: 3 feriti, case distrutte

MeteoWeb

IntensityMapUna serie di scosse di terremoto, la più forte delle quali di magnitudo 5.2, ha colpito il sud delle Filippine, ferendo tre persone, distruggendo 17 case e danneggiandone altre 66. È quanto fanno sapere le autorità della municipalità di Makilala, nella provincia di Cotabato. Colpito soprattutto un villaggio di montagna, ai cui residenti è stato impedito di tornare nelle case per il rischio crolli. L’arcipelago delle Filippine si trova sulla cosiddetta ‘cintura di fuoco’ del Pacifico, zona in cui sono frequenti terremoti e attività vulcaniche. L’anno scorso un terremoto di magnitudo 7.2 colpì la provincia centrale di Bohol, uccidendo circa 200 persone.