Lo straordinario spettacolo delle lucciole che illuminano la foresta [FOTO]

/
MeteoWeb

2014_09_Fireflies_Illuminate_Enchanting_Forest-004Sono uno spettacolo straordinario, le lucciole, in grado di illuminare a giorno persino una buia e fitta foresta in piena notte.
La luce che emette questo piccolo coleottero è dovuta all’ossidazione del substrato fotogeno luciferina ad ossiluciferina, che avviene in presenza di ossigeno grazie alla catalisi operata dall’enzima luciferasi. È una luce fredda, la cui lunghezza d’onda oscilla fra i 500 ed i 650 nm. L’intensità invece varia a seconda della specie (ne esistono circa 2.000). L’emissione luminosa è una funzione che si manifesta nella fase di corteggiamento precedente all’accoppiamento.
La funzione della bioluminescenza, nelle forme più primitive, sembra non avere alcun significato biologico, essendo un effetto collaterale del metabolismo; nelle larve luminose di alcuni ditteri fungivoridi essa probabilmente serve da attrattivo per le prede; nei coleotteri lampiridi, fengoidi ed elateridi è un evidente richiamo sessuale.