Terremoto in Giappone: forte scossa nel cuore del Paese

MeteoWeb

intensityUna forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6 e’ stata registrata alle 12:28 ora locale (le 05:28 in Italia) nella prefettura giapponese di Tochigi, circa 150 km a nord di Tokyo. L’intensita’ del sisma e’ stata classificata a 5-, secondo la scala di rilevazione nipponica da 0 a 7. La scossa, piuttosto lunga, e’ stata avvertita in modo netto a Tokyo dove le oscillazioni dei palazzi, e non solo di quelli piu’ alti, sono state ben visibili. La Japan Meteorological Agency, che non ha lanciato allarmi tsunami con l’epicentro individuato in un’area centrale dell’isola di Honshu, ha infatti stimato in 4 l’intensita’ della scossa nella capitale. Nessun danno, come riferito dai rispettivi operatori, alle centrali nucleare sia pure ferme a cominciare dall’impianto devastato di Fukushima, in base a quanto riferito dalla Tepco, che non ha rilevato problemi anche alla vicina struttura di Fukushima Daini. La Japan Atomic Power non ha escluso anomalie all’impianto di Tokai, nella prefettura di Ibaraki. Nel complesso, ha riferito la tv pubblica Nhk, i feriti, sia pure di lieve entita’, risultano 5 in tre differenti prefetture, mentre i danni sono stimati di lievissima entita’. La East Japan Railway ha fermato in via temporanea e per una decina di minuti i treni ad alata velocita’ Shinkansen, nel nordest del paese, prima di deciderne la riapertura. Anche le linee ferroviare normali e alcune della metropolitana hanno avuto uno stop di breve durata. Nessun danno e’ stato segnalato alle strutturale aeroportuali di Haneda e di Narita, vicino all’epicentro. Il governo nipponico ha lanciato la task force presso l’ufficio del premier allo scopo di raccogliere informazioni sui danni del terremoto e di procedere, nel caso, alle prime e piu’ immediate misure.