Terremoto tra Toscana ed Emilia Romagna: nessun danno

MeteoWeb

intensityLa sala operativa regionale dei Vigili del fuoco dell’Emilia-Romagna non ha ricevuto per ora segnalazioni di danni, dopo la scossa di magnitudo 4 (profondita’ 12,3 km) registrata alle 12.45 in Appennino tra Emilia e Toscana. La scossa e’ stata avvertita dagli abitanti della zona (tra i comuni modenesi entro i 20 km dall’epicentro ci sono anche, oltre a Fiumalbo, Sestola, Pievepelago, Riolunato, Montecreto e Fanano) e diverse persone sono scese in strada o sono uscite dai locali pubblici. Giovedi’ scorso cinque scosse, di magnitudo fra 2 e 2.6, erano state registrate in meno di un’ora, fra le 13.34 e le 14.26, sempre sull’Appennino toscoemiliano, tra le province di Bologna, Pistoia e Prato, ad una profondita’ fra 10,5 e 17,8 chilometri.