Allerta Meteo, l’aeronautica militare conferma: “mercoledì crollo termico, forti venti e temporali”

MeteoWeb

italia satellite meteo oggiIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il vasto campo di alta pressione che abbraccia gran parte del bacino del Mediterraneo garantisce generali condizioni di stabilita’ atmosferica sull’Italia ma favorisce la formazione di foschie e nebbie durante le ore piu’ fredde. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: ampio e prevalente soleggiamento, in particolare sui rilievi in genere e sulla Liguria mentre parziali addensamenti per nubi basse associate a foschie anche dense e locali banchi di nebbia indugeranno nel pomeriggio sulla Pianura Padano Veneta e lungo i litorali adriatici, con nebbie e nubi basse che si intensificheranno nuovamente dopo il tramonto e durante la notte interessando in parte anche le coste liguri. Centro e Sardegna: cielo generalmente sereno salvo qualche locale addensamento nella valli interne e sulle regioni adriatiche. Dopo il tramonto e durante la notte visibilita’ ridotta per foschie anche dense e locali banchi di nebbia nelle valli interne e sulle zone pianeggianti. Sud e Sicilia: generali condizioni di bel tempo con cielo prevalentemente sereno e qualche locale addensamento su Sicilia e Calabria. Dopo il tramonto e durante la notte isolate foschie o sporadici banchi di nebbia nelle valli interne e sulle zone pianeggianti. Temperature: massime in lieve calo al sud e sulla Sardegna, senza variazioni di rilievo sul resto d’Italia; minime in lieve aumento sulle coste dell’alto Adriatico, in generale lieve diminuzione sul resto del Paese. Venti: deboli settentrionali al Sud con qualche rinforzo su Puglia ed aree ioniche; mediamente deboli variabili sul resto d’Italia, con qualche rinforzo orientale sulla Sardegna meridionale. Mari: molto mosso lo Ionio meridionale; mossi basso Adriatico, Ionio settentrionale e Canale di Sardegna, con moto ondoso in diminuzione sullo Ionio settentrionale; poco mossi i restanti mari, con tendenza ad aumento del moto ondoso sullo Stretto di Sicilia.

italia_11Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedì 20 ottobre 2014. Nord: nubi basse piuttosto diffuse in Pianura Padana orientale per effetto del sollevamento delle foschie e delle nebbie in banchi che si presenteranno nelle prime ore del giorno e modeste velature in transito sul settore centro-occidentale della pianura. Inizialmente scarsa la nuvolosita’ sul settore alpino, ma con annuvolamenti via via piu’ diffusi per nubi medio alte che pero’ si dissiperanno rapidamente nella serata sulle Alpi di nord-ovest addensandosi e assumendo maggiore consistenza invece su quelle di nord-est, dove potra’ arrivare per fine giornata qualche isolato rovescio. Sulla Liguria strati bassi provenienti dal mare in aumento durante la mattinata, specie sul settore centro orientale della regione, dove nel pomeriggio arriveranno delle piogge da deboli a moderate. Centro e Sardegna: nuvolosita’ in aumento sulla Toscana, specie settore settentrionale della regione, con piogge da deboli a moderate in arrivo sulle aree montuose nel pomeriggio e nella serata. Nubi dapprima scarse o del tutto assenti sul resto del centro, ma con annuvolamenti che da alti e sottili diverranno poi via via piu’ consistenti, specie nel corso delle ore pomeridiane e serali, seppur con scarsa o nulla probabilita’ di piogge. Poche nubi anche sulla Sardegna nella prima parte della giornata, ma con velature in arrivo sul settore settentrionale della regione nel pomeriggio e nella serata. Sud e Sicilia: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni meridionali, salvo annuvolamenti lungo le coste della Sicilia occidentale e settentrionale. Qualche modesta velatura in transito sul sud peninsulare nella mattinata. Temperature: minime in diminuzione in Pianura Padana, in aumento sulle zone alpine e senza variazioni importanti sul resto del Paese. Massime in diminuzione sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna e per lo piu’ stazionarie sul resto del territorio. Venti: inizialmente deboli di direzione variabile su tutte le regioni, ma con tendenza a rinforzare dai quadranti meridionali specie tra la Liguria, la Toscana e l’area appenninica centro-settentrionale. Nella tarda serata e nella notte, foehn in arrivo su Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia occidentale. Mari: tutti quasi calmi o poco mossi, ma con moto ondoso in aumento sul Mar Ligure per fine giornata.

CNMCA1Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MARTEDI’ 21 OTTOBRE Nord: annuvolamenti via via piu’ compatti sui versanti settentrionali delle Alpi centro-orientali, nubi che tenderanno a sconfinare sui versanti sud nel corso del pomeriggio e della serata, portando delle precipitazioni sparse generalmente deboli o moderate che pero’ sul Friuli-Venezia Giulia potranno assumere anche carattere temporalesco e quindi risultare localmente piu’ intense. Iniziali velature sul resto del nord, ma con tendenza a schiarite gia’ da meta’ giornata, con l’eccezione della Liguria, dove sulla riviera centro-orientale la nuvolosita’ sara’ piu’ compatta e dara’ luogo a piogge da deboli a moderate che pure tenderanno a cessare per fine giornata. Centro e Sardegna: una giornata che iniziera’ con il passaggio di nubi medio alte che pero’ saranno sostituite nel corso della tarda mattina e del pomeriggio da una nuvolosita’ irregolare che si fara’ via via piu’ compatta sulla Toscana e sul Lazio, con piogge da deboli a moderate sparse sull’alta Toscana e isolate sul Lazio. Nuvolosita’ variabile inizialmente sulla Sardegna, ma con tendenza ad ampie schiarite gia’ da meta’ giornata. Sud e Sicilia: alle poche nubi iniziali seguiranno degli annuvolamenti anche diffusi per nubi medio alte e dunque innocue, che pero’ nel corso del pomeriggio tenderanno ad essere sostituite da nuvolosita’ piu’ bassa e piu’ compatta sulle regioni del basso versante tirrenico, con qualche isolata pioggia serale a ridosso dei rilievi montuosi della Campania. Temperature: minime e massime senza variazioni importanti, ma con tendenza a significativo raffreddamento sulle regioni di nord-est per fine giornata. Venti: moderati dai quadranti meridionali o occidentali su tutte le regioni, ma con rinforzi di libeccio su Liguria, Toscana e Lazio da meta’ giornata e di maestrale sulla Sardegna e sulla Sicilia occidentale per fine giornata. Intensi venti di foehn in arrivo nelle vallate alpine di Piemonte e Lombardia con interessamento del settore occidentale della Pianura Padana nella serata. Mari: moto ondoso in aumento su tutti i mari. Attese condizioni di mare molto mosso o agitato sul Mar Ligure, sull’alto Tirreno e sul Mar di Sardegna.

CNMCA2MERCOLEDI’ 22 OTTOBRE Molte nubi su versanti nord delle Alpi e cielo terso e limpido sul resto del nord, con sostenuti venti di foehn nelle vallate alpine e sulla Pianura Padana occidentale. Rapide schiarite anche sulle regioni tirreniche centrali, mentre su quelle adriatiche, sulla Sardegna e sul Meridione la nuvolosita’ sara’ abbastanza diffusa e ci saranno delle precipitazioni sparse anche temporalesche. Venti forti settentrionali su tutte le regioni, con moto ondoso dei mari molto accentuato, specie per i mari attorno alle isole maggiori e per il basso Adriatico. Significativa e generalizzata diminuzione delle temperature. GIOVEDI’ 23 OTTOBRE Nubi irregolari sulle regioni del medio e bassi Adriatico, sulla Sardegna e sulle coste del basso Tirreno, con qualche piovasco comunque piu’ probabile tra Molise e Puglia; cielo sereno sul resto del Paese. Forti venti di tramontana su tutte le regioni. Mari con moto ondoso ancora accentuato e temperature ancora in diminuzione. VENERDI’ 24 E SABATO 25 OTTOBRE Ancora nubi e qualche pioggia sulle regioni adriatiche e su quelle del basso Tirreno, con tempo stabile ma ventoso e fresco sul resto del Paese per la giornata di venerdi’. Tramontana in caduta per sabato, con arrivo di nuove nubi al nord.