Alluvione Genova: arrivata la colonna mobile nazionale Anpas [FOTO e VIDEO]

/
MeteoWeb

alluvione genova anpas3In seguito agli effetti dell’alluvione che ha colpito la Liguria e Genova, Regione Liguria e Dipartimento Nazionale della Protezione Civile hanno attivato Anpas per far arrivare nel capoluogo ligure risorse aggiuntive del Sistema Nazionale, per fronteggiare l’emergenza in corso. Sono in arrivo a Genova cento volontari, specializzati in interventi di emergenza idrogeologica con pompe idrovore, moduli alta pressione, macchine per movimento terra, provenienti da Lombardia, Emilia Romagna e Toscana.

alluvione genova anpas2La movimentazione dei mezzi è in grado di allestire un campo base per 250 persone, una cucina mobile capace di offrire 1500 pasti, una sala radio per coordinare gli aiuti nelle aree più colpite, una segreteria di campo. Un’attivazione quella che sta coinvolgendo le regioni limitrofe che tiene conto soprattutto delle previsioni meteo delle prossime ore che mantiene coperti i territori di provenienza.
Carmine Lizza, geologo e responsabile nazionale protezione Civile Anpas, sottolinea l’importanza della preparazione dei volontari che stanno intervenendo per fronteggiare l’emergenza: “persone esperte in questo genere di emergenze che saranno sicuramente utili alla gestione dell’emergenza in coordinamento con il Sistema nazionale di Protezione Civile e Comune.
“Anpas ancora una volta è in prima fila con la sua velocità di reazione di volontari che con spirito spirito di condivisione e solidarietà”, dichiara Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas.

L’intervento delle associazioni liguri – L’allerta meteo è stata prorogata fino alle 23 di lunedì 13 ottobre. Dall’inizio dell’emergenza tutte le 102 pubbliche assistenze liguri sono attive sul territorio colpito, e in particolare le 38 associazioni genovesi che, oltre ai servizi di emergenza urgenza e nei servizi sociali, continuano a spalare il fango e a pulire le strade.