Alluvione Genova: “I modelli di allerta sono ormai sono superati”

MeteoWeb

genova12”Penso che la catalogazione degli allerta da parte della protezione civile, i modelli utilizzati, siano ormai superati e spesso non attinenti a quello che poi capita davvero”. Lo ha detto il governatore della Toscana, Enrico Rossi, durante un’intervista pubblica con Lucia Annunziata all’Internet Festival di Pisa rispondendo a una domanda sui danni per l’alluvione di Genova che ha colpito gli stessi luoghi gia’ devastati tre anni fa. ”Credo anche – ha poi precisato – che di fronte a queste situazioni ognuno debba rispondere per se’. Noi in Toscana ci siamo fatti carico del problema fin dal 2011 e qualche risultato lo abbiamo portato a casa, nonostante la sordita’ dei governi nazionali, come nel caso di quello guidato da Monti. Spesso sento parlare che per mettere in sicurezza il territorio nazionale servirebbero 3 miliardi di euro e che questi soldi pero’ non ci sono. Allora dovremmo invertire il ragionamento e non aspettare le grandi risorse, ma accantonare una cifra ogni anno per intervenire con continuita”’. Rossi, a questo proposito, ha ricordato un suo incontro con l’allora premier Mario Monti: ”Gli dissi che la Toscana era pronta a investire 50 milioni all’anno per fare prevenzione e messa in sicurezza, ma che lo Stato avrebbe dovuto fare altrettanto. Dopo avermi fatto parlare per 20 minuti, mi guardo’ e con un sorriso mi congedo’ dicendo che i soldi non c’erano e lui non poteva farci niente. Da allora quando sento parlare di Monti mi va il sangue alla testa”.