Alluvione Genova: i numeri dell’intervento della Protezione Civile

MeteoWeb

MASSIMO CEBRELLI/PEGASO NEWSPORT - GENOVA  : ALLUVIONESul territorio di Genova, colpito il 10 ottobre scorso da un’alluvione sono operative oltre 250 unita’ dei Vigili del Fuoco, 200 militari dell’Esercito per ripristinare la viabilita’, piu’ di 300 unita’ delle Forze di Polizia, oltre 120 unita’ della Croce Rossa Italiana e oltre 700 volontari del sistema regionale, cui si aggiunge il personale di Regione, Prefetture ed Enti locali e quello delle aziende dei servizi. Lo riferisce in una nota il Dipartimento della Protezione Civile sottolineando che, in seguito alla richiesta da parte della Liguria di risorse aggiuntive del Sistema, sono state attivate le colonne mobili regionali del Piemonte e dell’Emilia Romagna e tre colonne mobili di organizzazioni di volontariato di protezione civile di livello nazionale, Anpas, Fir-CB e Prociv Italia, per un totale di 243 operatori e 66 mezzi. Da ieri sera e’ gia’ operativo il team di funzionari del Dipartimento che si occupera’ di coadiuvare le attivita’ di risposta all’emergenza alluvione, coordinate in queste ore dal Prefetto di Genova in raccordo con il presidente della Regione Liguria e i sindaci dei comuni interessati. La squadra e’ stata attivata su richiesta dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaella Paita, e si occupera’ in particolare dell’integrazione delle colonne mobili provenienti da fuori regione. In seguito ai gravi effetti dell’alluvione che ha colpito il 10 ottobre la Liguria e, in particolare, la citta’ di Genova, la Regione ha richiesto, infatti, al Dipartimento della Protezione Civile di attivare risorse aggiuntive del Servizio Nazionale, in ausilio a quanto gia’ messo in campo dal sistema di protezione civile regionale. A livello provinciale, e’ attivo sul territorio il CCS-Centro Coordinamento Soccorsi di Genova per individuare le strategie e gli interventi necessari al superamento dell’emergenza. A livello intercomunale, sono stati istituiti sette COM-Centri Operativi Misti e, a livello comunale, sono stati attivati 28 Coc-Centri Operativi Comunali. Attivato anche il CCS di La Spezia per seguire l’evoluzione della situazione di maltempo.