Alluvione Genova: Vallescrivia in ginocchio, Montoggio devastato. Ritrovati i dispersi [FOTO]

/
MeteoWeb

MontoggioDecine di persone evacuate e costrette ad abbandonare in fretta e furia le proprie abitazioni prima che l’acqua le invadesse, abitanti costretti a rifugiarsi sui tetti, voragini aperte sulle strade profonde anche tre o cinque metri e intere frazioni isolate. E’ in ginocchio la Vallescrivia, alle spalle di Genova, a causa della bomba d’acqua che si e’ abbattuta sul capoluogo colpendo i dintorni. Il paese maggiormente colpito e’ Montoggio dove lo Scrivia fuoriuscito ieri sera non e’ rientrato negli argini. Pesanti danni anche a Savignone e Casella dove si sono verificate evacuazioni e allagamenti. Nell’intera area stanno operando una dozzina di squadre dei vigili del fuoco con rinforzi provenienti anche da Imperia e con l’utilizzo di speciali squadre di sommozzatori del reparto aereonavale. Sono state soccorse ma sono di fatto evacuate le otto persone che questo pomeriggio in localita’ Campogrande sono state costrette a rifugiarsi sui tetti a causa della piena del torrente. Stanno bene anche se la paura e’ stata molta. Resta ancora chiusa al traffico la strada provinciale 226 dove all’altezza di Savignone si e’ aperta una voragine. Al momento non risultano dispersi (tre persone che mancavano all’appello sono state tutte ritrovate) o feriti gravi.