Alluvione Maremma: Croce Rossa in campo nel Grossetano

MeteoWeb

fiume_pienaCroce Rossa in campo dopo il nubifragio che ha colpito la provincia di Grosseto e la zona della Maremma. E’ stata aperta per tutta la notte la Sala Operativa Provinciale (Sop) della Croce Rossa e il Comitato provinciale Cri di Grosseto -spiega una nota- ha allertato sul territorio uomini e mezzi delle diverse unità. La Croce Rossa è intervenuta nel corso dell’emergenza provocata ieri dall’esondazione, nella zona dello Sgrillozzo, a Manciano (Gr), del fiume Elsa, che con la sua piena ha investito un’ambulanza della Cri di Pitigliano mentre stava tornando in paese con un paziente a bordo. Tutte e tre le persone coinvolte sono state tratte in salvo: il paziente recuperato con un elicottero Pegaso del 118, i due volontari Cri da un mezzo anfibio dei Vigili del Fuoco di Grosseto. Circa 15 volontari della Croce Rossa di Orbetello e di Monte Argentario, con quattro mezzi a disposizione, sono impegnati insieme con le altre istituzioni presso il Palazzetto dello Sport di Orbetello, in zona Neghelli, dove il comune ha allestito d’urgenza un centro di accoglienza per ospitare una cinquantina di persone evacuate dalle zone di Polverosa, il Guinzone e Quarto d’Albegna, interessate dalla nuova alluvione.