Alluvione Maremma: la procura apre un’inchiesta per omicidio colposo

MeteoWeb

perino_piena_1La procura di Grosseto ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo dopo la morte di Marisa e Graziella Carletti, le due anziane sorelle di Manciano (Grosseto), morte nella loro auto trascinata via ieri pomeriggio della piena del fosso Sgrilla, in localita’ Guinzoni di Manciano, vicino a Sgrillozzo. “Stiamo lavorando a 360 gradi – ha detto il procuratore Francesco Verusio – per capire bene le responsabilita’ su cosa non e’ stato fatto”. Il riferimento sarebbe in particolare ai lavori e alle opere previste per la sicurezza del territorio dal punto di visto idrogeologico e all’impiego dei fondi stanziati per gli interventi. Il sostituto procuratore che si occupa dell’inchiesta e’ Maria Navarro. Le salme delle due donne sono tuttora a disposizione dell’Autorita’ giudiziaria all’obitorio dell’ospedale di Orbetello in attesa che venga disposta l’autopsia.