Alluvione Parma: migliora la situazione, domani una nuova perturbazione

MeteoWeb

parma05Migliora la situazione a Parma, che in mattinata si e’ risvegliata sotto il sole dopo le piogge torrenziali di ieri che hanno fatto tracimare il fiume Baganza ricoprendo di fango alcune zone nella parte sud ovest della citta’. Particolarmente colpita la zona di Colorno. L’emergenza, nonostante il fiume sia tornato alla normalita’, tuttavia e’ ancora in corso, con alcune strade impraticabili e problemi alle linee telefoniche. Ingenti i danni: le scuole sono rimaste chiuse. Il responsabile regionale della protezione civile Maurizio Mainetti si sta recando in citta’ per fare il punto della situazione: da domani e’ infatti prevista una nuova perturbazione. Il resoconto dell’ultimo sopralluogo nella citta’ allagata e’ stato postato dal sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che si e’ recato nel quartiere Montanara. “Molti disagi – scrive il sindaco – alcune zone ancora sott’acqua, tanti hanno avuti danni e allagamenti. La situazione elettrica in via di normalizzazione, completamente bloccata ancora la situazione telefonia mobile e fissa che rende difficile la comunicazione tra enti”. La riattivazione parziale, informa ancora il sindaco, dovrebbe avvenire tra un’ora: la popolazione viene invitata a non mettersi in auto per non ostacolare i mezzi di emergenza. “Stiamo togliendo l’acqua da scuole – scrive ancora Pizzarotti – centri giovani, ospedali e centri anziani. Quaranta anziani saranno spostati in altre strutture da Villa Parma”. “E’ un momento duro – conclude il sindaco, che ha postato anche alcune foto che mostrano i danni dell’alluvione- non perdiamo la calma, cerchiamo di dare una mano a chi conosciamo. Parma e i parmigiani stanno mostrando il loro lato migliore”.