BMW al Mondial de l’Automobile Parigi 2014

/
MeteoWeb

201408-P90160641-zoom-origNon poteva certo farsi trovare priva di novità la casa tedesca dell’elica biancoblu all’importante appuntamento francese.

BMW si presenta al salone dell’auto di Parigi, aperto al pubblico dal 4 al 19 ottobre 2014, con due assolute novità: la Serie 2 cabrio e la seconda generazione del “SAC” (sports activity coupé) X6.

A queste due importanti new entry sono affiancati i nuovi motori quattro cilindri diesel della Serie 5, un’esclusiva edizione speciale delle ammiraglie di lusso della Serie 7 denominata Final Edition specifica per il mercato francese e numerose innovazioni nell’ambito di “BMW ConnectedDrive”. Il Salone dedicato al pubblico del settore ospita anche l’anteprima francese della Serie 2 Active Tourer e le innovative proposte nel settore ibrido con la “SAV” X5 eDrive che riprende la tecnologia già vista sulla sportiva i8.

201408-P90160644-zoom-origGrazie alla nuova generazione di motori quattro cilindri diesel, i modelli BMW 518d e BMW 520d rafforzano nuovamente il loro vantaggio a livello di efficienza nel segmento premium della classe automobilistica medio/alta, offrendo una potenza incrementata di 5 kW. Contemporaneamente, nel ciclo di prova UE calano il consumo di carburante e le emissioni di CO2 fino a 0,4 litri per 100 chilometri e 10 grammi per chilometro. Per esempio, in combinazione con il cambio Steptronic a 8 rapporti, offerto come optional, la BMW 520d berlina si accontenta di 4,5 – 4,1 litri per 100 chilometri (119 – 109 g/km; i valori variano a seconda della misura dei pneumatici selezionata). I propulsori della nuova famiglia di motorizzazioni del BMW Group conferiscono anche alla BMW Serie 2 Active Tourer una superiorità sportiva e dei valori di consumo di carburante e delle emissioni esemplari. Questo modello, che combina il tipico piacere di guidare del brand con un’elevata funzionalità degli interni, permette a BMW di conquistare nuovi target-group nel segmento delle vetture compatte premium.

La nuova BMW Serie 2 cabrio, successore della Serie 1 cabrio, è una quattro posti con capotte in tela, ripiegabile in 20 secondi fino a 50km/h semplicemente premendo un tasto sulla consolle centrale, che grazie alla tipica impostazione BMW con trazione posteriore, permette performance di assoluto pregio unendo il tutto al piacere del vento tra i capelli. Una delle maggiori innovazioni presentata con questo modello è la possibilità di essere equipaggiata con la nuova generazione del sistema di navigazione Professional che consente l’aggiornamento dei dati di navigazione “over the air”, attraverso la carta SIM integrata nella vettura. Oltre al modello top di gamma, M235i cabrio, che sarà alimentato da un motore sei cilindri in linea a benzina con tecnologia M Performance TwinPower Turbo da 240 kW/326 CV(consumo di carburante nel ciclo di prova combinato: 8,5 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 199 g/km), al momento dell’inizio delle vendite della BMW Serie 2 Cabrio saranno disponibili tre ulteriori motorizzazioni, ovvero i benzina 220i e 228i e il diesel 220d. Insieme assicureranno, in combinazione con la trazione posteriore, una dotazione unica nel segmento di appartenenza, un piacere di guida insuperato, accompagnato da valori di consumo di carburante e delle emissioni ridotti fino al 18 per cento rispetto alla BMW Serie 1 Cabrio. Per esempio la 220d cabrio, appartenente alla nuova famiglia di motori, eroga una potenza massima di 140 kW/190 CV, così da potere assolvere l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. Il consumo di carburante della BMW 220d Cabrio nel ciclo di prova combinato è di 4,7 – 4,4 litri per 100 chilometri, le emissioni di CO2 sono di 124 – 116 grammi per chilometro (valori nel ciclo di prova UE, a seconda della misura di pneumatici selezionata).

201404-P90147204-zoom-origUna particolarità di questo modello è rappresentata dall’equipaggiamento in pelle, disponibile come optional, composto da rivestimenti trattati con la tecnologia SunReflective che ne riduce il riscaldamento dalla radiazione solare. Le varianti di allestimento disponibili sono quattro: Advantage, Sport Line, Luxury Line ed Msport che consentono una personalizzazione mirata della BMW Serie 2 Cabrio.

La nuova BMW X6 prosegue l’innovazione di un segmento tutto suo definito sports activity coupé, ma senza stravolgere le linee vincenti della precedente versione. Lo stile è ulteriormente personalizzabile grazie ai pacchetti Msport, Design Pure Extravagance e una serie di proposte di BMW Individual. Al momento di lancio della nuova BMW X6 saranno disponibili tre potenti ed efficienti motori equipaggiati con la tecnologia BMW TwinPower Turbo, ovvero un propulsore V8 da 330 kW/450 CV dell’ultima generazione montato nella BMW X6 xDrive50i, un motore diesel sei cilindri in linea da 190 kW/258 CV nella BMW X6 xDrive 30d e un ulteriore diesel sei cilindri in linea con tre turbocompressori e una potenza di 280 kW/381 CV che alimenta l’automobile BMW X6 M50d.

201404-P90146436-zoom-origLa tecnologia BMW TwinPower Turbo, il cambio sportivo di serie Steptronic a 8 rapporti, ampi interventi della tecnologia BMW EfficientDynamics, l’ottimizzazione dei pesi e il miglioramento delle caratteristiche di aerodinamica raggiunto attraverso Air Curtain e Air Breather provvedono a combinare le prestazioni di guida sensibilmente superiori della nuova BMW X6 con un consumo di carburante nel ciclo combinato ridotto fino al 22 per cento. Nella primavera del 2015 la gamma di modelli sarà completata dalla BMW X6 xDrive40d (230 kW/313 CV).

La trazione integrale intelligente di serie BMW xDrive ottimizza permanentemente la trazione, la stabilità di guida e la dinamica in curva. A richiesta, è completabile con i pacchetti di Assetto adattivo con Dynamic Performance Control che ne potenzia ulteriormente la dinamica di guida. Tutte le varianti di modello sono dotate di serie della trazione integrale intelligente BMW xDrive. Per aumentare il dinamismo e il comfort nella nuova BMW X6 vengono offerti come optional il pacchetto Assetto Dynamic, il pacchetto Assetto Comfort e il pacchetto Assetto Professional con Dynamic Damper Control, ammortizzazione pneumatica dell’asse posteriore, Dynamic Performance Control e stabilizzazione attiva antirollío Dynamic Drive.

201405-P90151848-zoom-origAssieme alla X6, al Mondial de l’Automobile 2014 di Parigi BMW presenta la sorella X5 in un concept denominato eDrive che è un significante passo in avanti verso una riduzione significativa dei consumi e delle emissioni in uno

Sports Activity Vehicle (SAV). La BMW Concept X5 eDrive combina il caratteristico piacere di guidare con la trazione integrale intelligente xDrive e l’ambiente di lusso del versatile abitacolo con un concetto di propulsione ibrido di tipo plug-in. L’interazione intelligente di motore endotermico ed innovativa tecnologia BMW eDrive garantisce la tipica sportività del brand e un’efficienza straordinaria. La guida elettrica viene offerta fino alla velocità di 120 km/h con un’autonomia massima di 30 chilometri e un consumo di carburante nel ciclo combinato UE di meno di 3,8 litri per 100 chilometri. La BMW Concept X5 eDrive si presenta così come un esempio affascinante della validità della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics. Il sistema di propulsione dello studio è composto da un motore quattro cilindri a benzina con tecnologia BMW TwinPower Turbo e da un motore elettrico da

201408-P90159042-zoom-orig70 kW/95 CV. Il motore elettrico viene alimentato con energia da una batteria agli ioni di litio caricabile a qualsiasi normale presa di corrente. La batteria ad alta tensione sviluppata per la BMW Concept X5 eDrive è montata sotto il bagagliaio, in una posizione particolarmente protetta in caso di collisione, così da conservare quasi l’intero volume di carico. La BMW Concept X5 eDrive accelera da 0 a 100 km/h in meno di 7,0 secondi.

Il sistema BMW ConnectedDrive, presentato sulla Serie 2 cabrio e che sarà proposto su tutti i modelli, offre l’update automatico a intervalli regolari dei dati cartografici di navigazione.

I dati vengono trasmessi alla vettura attraverso la carta SIM integrata e la rete di telefonia mobile “over the air”: l’utente non deve pagare né diritti di licenza né costi di trasmissione. In futuro, le carte SIM integrate nei modelli BMW corrisponderanno allo

standard di telefonia mobile LTE (Long Term Evolution). Questo standard, definito anche 4G, migliora notevolmente sia la copertura di rete che la performance della trasmissione dati. Il collegamento in rete intelligente di BMW ConnectedDrive diviene così ancora più veloce e affidabile. Viene presentato anche un collegamento speciale della BMW i Remote App di BMW ConnectedDrive, sviluppato appositamente per la BMW i8, con il Samsung GALAXY Gear che consente uno scambio di dati tra l’automobile sportiva ibrida plug-in e lo smart watch. Attraverso lo smart watch sarà possibile caricare informazioni sullo stato del veicolo e trasmettergli direttamente i dati d’indirizzi.