Ebola: “improbabile” che il virus arrivi via mare

MeteoWeb

polizia migranti“Anche se non possiamo escluderlo del tutto, e’ improbabile che arrivino malati di Ebola via mare”. Lo ha detto Giovanni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanita’ (Iss), ospite de “L’incontro” su Sky TG24 HD, in merito al rischio che gli sbarchi di migranti possano portare il virus Ebola in Italia. “Nessuno – ha proseguito – puo’ escludere che arrivino malati di Ebola in Italia, sia via mare che per via aerea, ma chi arriva via mare fa un lungo viaggio, impiega giorni, settimane, mesi, per arrivare sulle coste della Libia e imbarcarsi. Certo, non possiamo escluderlo, tanto e’ vero che vediamo le immagini degli operatori di Mare Nostrum che si proteggono nel momento in cui accolgono i migranti e li visitano, ma piu’ facilmente Ebola puo’ arrivare per via aerea”. A proposito dei rischi che si corrono viaggiando all’estero, l’epidemiologo ha invece precisato: “l’Oms non ha ancora emanato una travel restriction, un bando dei viaggi da e verso le zone affette, ma sono i Paesi colpiti quelli in cui e’ bene non viaggiare se non necessario. Per il resto direi che si puo’ stare abbastanza tranquilli”.