Ebola: messo a punto un test portatile per la diagnosi tempestiva

MeteoWeb

ebola01Scienziati in Nuova Zelanda hanno messo a punto un apparecchio portatile per il test del Dna che potra’ consentire una diagnosi facile e tempestiva dell’ebola e contenere cosi’ la sua diffusione. Il dispositivo, chiamato Freedom4, puo’ essere usato sul campo per identificare le sequenze del Dna di malattie virali come l’ebola e determinare il livello di infezione. Jo-Ann Stanton dell’Unita’ di genomica e bioinformatica dell’Universita’ di Otago e la sua equipe multidisciplinare, comprendente fisici, programmatori di computer, chimici e biologhi, hanno impiegato sei anni per sviluppare la tecnologia. Come spiega in un comunicato nel sito dell’Universita’, lo strumento a batteria puo’ fornire diagnosi rapide, permettendo un tempestivo trattamento e messa in quarantena dei pazienti di ebola. “E’ possibile ottenere i risultati del test entro un’ora e mezza da un campione di sangue”, dichiara la ricercatrice. “Sara’ possibile essere sul campo, individuare molto presto se qualcuno e’ stato contagiato dall’ebola ed eseguire molto piu’ presto il giusto trattamento. Questo puo’ avere un reale impatto sulla sua sopravvivenza”. Stanton trascorrera’ la prossima settimana a Washington dove un laboratorio valutera’ l’efficacia del test – il primo passo verso l’approvazione della US Food and Drug Administration. L’amministrazione Usa ha assicurato che mettera’ in corsia prioritaria ogni tecnologia che possa alleviare la crisi dell’ebola. “Siamo al punto in cui abbiamo un congegno pienamente funzionale che fa tutto quello che desideriamo che faccia. E’ una prima linea di difesa e crediamo che fara’ una reale differenza”, afferma la studiosa.