Ebola: Sierra Leone, centro Emergency allo stremo

MeteoWeb

LIBERIA-WAFRICA-HEALTH-EBOLATrenta nuovi malati ogni giorno, un picco di 121 morti in sole 24 ore: l’epidemia di Ebola in Sierra Leone ha raggiunto proporzioni devastanti. Lo segnala Emergency, aggiungendo che il suo Centro medico per malati di Ebola aperto da pochissimo tempo a Lakka e’ gia’ pieno e per questo motivo siamo costretti a rifiutare nuovi pazienti. “Non e’ facile dire a una persona ‘ci dispiace, non abbiamo posto’ – spiega Luca, il coordinatore di Emergency nel Paese – ma dobbiamo garantire la sicurezza del nostro staff e mantenere le condizioni per curare al meglio le persone che sono gia’ ricoverate qui”. Un Centro medico sovraffollato, infatti, metterebbe a rischio sia chi ci lavora sia i pazienti. “Noi facciamo tutto quello che possiamo, ma sappiamo che serve ancora di piu’: una risposta coordinata a livello internazionale, medici e staff sanitario, risorse e finanziamenti”, dicono ad Emergency. E intanto una buona notizia: proprio nel centro medico di Lakka, dopo giorni di isolamento e di cure, con la paura di non farcela, sono state invece dimesse Monjama e Salatu, due ragazze che accusavano i sintomi dovuti all’essere state in contatto con il virus. “Vorrei tanto lavorare con Emergency, qui a Lakka”, ha detto Monjama, che abita proprio vicino al Centro medico installato.