I gerani, piante ornamentali dalle sorprendenti proprietà curative e cosmetiche

MeteoWeb

GERANIOI gerani, oltre ad abbellire i balconi, donando un tocco di colore alle finestre, vantano eccezionali proprietà curative e cosmetiche. Appartenenti alla famiglia delle Geraniacee, queste piante perenni con fusti ramificati, coperti da peluria, dai bellissimi fiorellini rosa, rossi, lilla, riuniti a mazzetti, hanno origine in Sud Africa e si sono diffuse in Europa nel XVII secolo; epoca in cui furono importate dai coloni inglesi e olandesi che facevano tappa lì per approvvigionarsi, di ritorno dalle Indie. Oggi il geranio è diffusissimo come pianta ornamentale, mentre in passato veniva ampiamente utilizzato per combattere le emorragie grazie alla sua forte azione astringente.

OLIO GERANIO 1In aromaterapia, l’olio essenziale di geranio, con un colore tra il giallo paglierino e il  bruno ed una fragranza piacevole, ottenuto mediante la distillazione con acqua di fusti, foglie e fiori, viene usato, diluendone qualche goccia in acqua, per riequilibrare il sistema nervoso, tonificare reni e fegato, rilassare, mettendo di buon umore, calmare l’irritabilità e il sovra-eccitamento dei bambini, alleviare ansia e tensione nervosa; oltre ad essere un efficace antidepressivo, antinfiammatorio e antisettico ed avere un’ottima funzione insettifuga, allontanando le zanzare se messo in un diffusore.

OLIO GERANIOL’olio essenziale di geranio, massaggiato sul basso ventre, rilassa le contrazioni uterine dovute all’ovulazione e al ciclo mestruale. Qualche sua goccia, diluita in una crema neutra, è utile a prevenire i geloni tramite massaggi su mani e piedi mattina e sera. Vaporizzato tramite un diffusore per ambiente, applicato su un fazzoletto da inalare ogni tanto, oppure messo nella vaschetta del calorifero, ha un’azione purificante, per questo è consigliato nelle stanze nei malati. In cosmetica, l’olio essenziale di geranio è sfruttato largamente per via della sua azione sebo-regolatrice, come tonico per pelli grasse e impure; astringente, disinfettante e cicatrizzante, curando l’acne e la couperose ed i rossori in genere . Ma non è tutto, in quanto allevia le bruciature, contrasta vesciche, eczema, ha azione sedativa e lenitiva nel mal di gola, è un ottimo rivitalizzante, stimola la circolazione, combattendo il rilassamento della pelle, stimola il sistema linfatico alleviando le smagliature e la cellulite; rallenta l’invecchiamento della pelle e la comparsa delle rughe. Ma i gerani sono davvero versatili, prestandosi bene anche in cucina. I fiori, ad esempio, vengono utilizzati per la preparazione di dolci e dessert, mentre le foglie per la preparazione di sciroppi e tisane.