La “Tuxa”, il primo edificio “intelligente” di Milano: è l’inizio di una rivoluzione? [FOTO]

/
MeteoWeb

LA TUXA COPL’edificio più intelligente di Milano si trova al numero 13 di via Toce, quartiere Isola, a ridosso di via Farini. Si chiama “la Tuxa” ed è un edificio residenziale plurifamiliare a 6 piani, con 11 appartamenti; tra i primi ad anticipare la messa in pratica delle indicazioni comunitarie sui Net Zero Energy Building (NZEB) ed il primo ed unico, nella città, ad aver ricevuto le certificazioni CasaClima Gold e Cened A+, attestanti un fabbisogno energetico di 8 kWh/ mq/ anno. Un edificio ecocompatibile ed economico, la cui costruzione è iniziata nel 2012, adottando accorgimenti innovativi, ponendo attenzione all’involucro edilizio, con un’accurata progettazione impiantistica, rispondendo a specifiche richieste di efficienza energetica, confort abitativo e sostenibilità.

LA TUXA 1Temperature radianti delle superfici orizzontali e verticali, grado di umidità relativa, velocità dell’aria, confort acustico, illuminazione naturale.. .queste alcune delle caratteristiche dell’edificio. L’acqua calda sanitaria, ad esempio, viene prodotta per il 60% da pannelli solari termici posti in copertura, mentre la restante percentuale è garantita da una caldaia a condensazione che, in caso di necessità, riscalda l’acqua circolante nel sistema a pannelli radianti a pavimento, riscaldando gli ambienti. Inoltre, un impianto di recupero dell’acqua piovana viene utilizzato per lo scarico dei wc. Il sistema strutturale, i materiali di tamponamento e gli innovativi serramenti esterni riducono le dispersioni termiche e i fenomeni di risonanza acustica, sono utilizzate piastre di cottura a induzione e ventilazione meccanica controllata, riducendo inoltre le emissioni di anidride carbonica. Tutti i materiali utilizzati per questa costruzione sono esposti in una vetrina al piano terra dell’edificio: “cappotto” in lana di roccia, muratura in calcestruzzo aerato autoclavato, 80 cm altri di spessore al piano terra, serramenti speciali in legno con protezione esterna in alluminio, triplo vetro, riuscendo a mantenere una temperatura minima di 17 gradi in tutti i punti degli appartamenti ed una massima di 27 gradi nella stagione calda. Insomma, si accende molto meno il riscaldamento e quasi per niente il condizionatore!