Previsioni Meteo: colpo di coda estivo, tra lunedì e martedì il picco del caldo al Sud [MAPPE]

/
MeteoWeb

caldoLa più classica delle ottobrate che l’Italia sta vivendo in questi giorni di bel tempo (eccezion fatta per la Liguria funestata da piogge alluvionali), si trasformerà presto in un autentico colpo di coda dell’estate. Le temperature stanno già aumentando in tutto il Paese, tranne appunto che al nord/ovest, ma ancora il vero caldo è arrivato soltanto in Sardegna come si può evincere scorrendo rapidamente le temperature massime più elevate della giornata odierna: +32°C ad Alghero, +31°C a Olbia, +29°C a Guidonia, +28°C a Roma, Trapani e Latina, +27°C a Palermo, Cagliari, Frosinone, Rimini e Cosenza, +26°C a Napoli, Catania, Firenze, Reggio Calabria, Perugia, Grosseto, Viterbo e Termoli.

grande (1)NEL WEEKEND ITALIA DIVISA A META’ – Adesso ci aspetta un lungo weekend estivo, mite e soleggiato, in tutto il centro/sud mentre insisteranno piogge e temporali al nord/ovest, specie in provincia di Genova e nell’alta Lombardia, dove si potranno ripetere piogge torrenziali e fenomeni particolarmente intensi. Da un lato, quindi, ancora allerta meteo ma dall’altro un ritorno alla stagione estiva: nel resto del Paese – infatti – avremo sole pieno e colonnina di mercurio in costante aumento. Fino a domenica la Regione più calda rimarrà la Sardegna, anche se le temperature gradualmente lieviteranno in tutto il centro/sud e i +30°C verranno superati anche nel Lazio e in Sicilia. Anche dove non verranno raggiunte queste temperature così elevate per il periodo (non dimentichiamoci che siamo ormai a metà ottobre!), comunque verranno superati i +27/+28°C in tutto il centro/sud e complice il soleggiamento (i cieli saranno sgomberi da ogni tipo di nube), si potrà addirittura tornare in spiaggia.

caldoIL “CLOU” DEL CALDO AL SUD – Il picco del caldo, però, sarà nei primi giorni della prossima settimana e in modo particolare tra lunedì 13 e martedì 14 ottobre, quando l’asse dell’anticiclone Sub-Tropicale si sposterà dall’entroterra algerino verso i Balcani, portando le masse d’aria più calde dal nord Africa proprio verso il Sud Italia. Le temperature lieviteranno in modo significativo con temperature massime di oltre +30°C su Puglia, Molise, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Nelle zone interne della Sicilia ci potranno essere persino picchi di +35°C, ma anche in Puglia e Calabria – sempre nelle località interne e pianeggianti – la colonnina di mercurio raggiungerà i +33/+34°C. Come se fossimo a luglio o agosto, in piena estate.

avnpanel4IL RITORNO DEL MALTEMPO A META’ MESE – Il caldo al Sud insisterà anche mercoledì 15 ottobre, ma inizierà ad affievolirsi con un primo – lieve – calo delle temperature. Proprio a metà mese, infatti, sull’Italia tornerà il maltempo a causa dell’avanzata verso il Mediterraneo centro/occidentale di una perturbazione atlantica che dapprima, all’inizio della prossima settimana, alimenterà il maltempo al nord, successivamente proprio da mercoledì 15 in poi si estenderà anche al centro/sud. E’ ancora presto per definire i dettagli di questa nuova perturbazione, con l’entità dei fenomeni e le zone più colpite, ma è probabile che – soprattutto al centro/sud – si possano verificare nuovi eventi estremi come il ciclone dello scorso weekend, a causa dei contrasti termici per l’arrivo di aria fresca e instabile dopo l’ennesimo periodo super-caldo in pieno autunno.