Previsioni Meteo, rovesci sparsi e temporali: mappe e bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

1Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un nuovo impulso di aria fredda, in quota, proveniente dalla penisola balcanica determinera’ condizioni di instabilita’ sull’Abruzzo e su buona parte delle regioni meridionali mentre le condizioni di stabilita’ atmosferica presenti al Nord e sulle centrali tirreniche peninsulari si estenderanno a tutte le regioni centrali. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: tempo prevalentemente stabile ed ampiamente soleggiato, con foschie anche dense e locali nebbie in banchi al primo mattino sulle pianure e nelle valli interne e qualche annuvolamento piu’ compatto per nubi basse sulla fascia pedemontana compresa tra Piemonte e Lombardia. In serata nubi medio-alte sostanzialmente innocue in transito sul settore alpino/prealpino centrorientale. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, con nubi piu’ consistenti sul settore orientale e possibilita’ di qualche locale rovescio sulle aree costiere fino la tarda mattinata, in successivo miglioramento con schiarite sempre piu’ ampie; nubi sparse anche consistenti su Marche ed Abruzzo, con qualche isolata precipitazione anche a carattere di rovescio o temporale sull’Abruzzo centromeridionale ed in generale miglioramento dal pomeriggio/sera; cielo sereno o poco nuvoloso sull’Umbria e sulle regioni tirreniche, con foschie anche dense e locali nebbie in banchi nelle valli piu’ interne al primo mattino e qualche addensamento anche consistente ma senza fenomeni sulle aree piu’ orientali di Umbria e Lazio. Sud e Sicilia: su tutte le regioni nuvolosita’ irregolare a tratti intensa, con rovesci sparsi ed isolati temporali ad esclusione di Campania centrosettentrionale e Sicilia sudoccidentale dove si avranno schiarite anche ampie mentre qualche temporale localmente intenso potrebbe interessare le coste adriatiche della Puglia fino meta’ giornata e, dal pomeriggio, la Sicilia nordorientale ed il settore tirrenico della Calabria centromeridionale. Temperature: tutte senza variazioni di rilievo, al piu’ lieve aumento nei valori minimi sul settore alpino. Venti: moderati settentrionali sulle regioni adriatiche centromeridionali, con ulteriori rinforzi lungo le coste dal pomeriggio; deboli variabili in Pianura Padana; deboli settentrionali sul resto d’Italia, in intensificazione tra pomeriggio e sera sul resto del Centro-Sud e sulle coste dell’alto Adriatico. Mari: mossi basso Adriatico, Ionio e Stretto di Sicilia con moto ondoso in temporanea attenuazione sullo Ionio ed in nuova intensificazione ad iniziare dal settore Nord nel corso del pomeriggio; poco mossi i restanti mari, con moto ondoso in aumento gia’ durante la mattina sul medio Adriatico e, tra pomeriggio e sera, su Adriatico settentrionale e Tirreno.

1Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte del settentrione, con nuvolosita’ leggermente piu’ compatta sull’arco alpino e prealpino dal pomeriggio; foschie dense o banchi di nebbia interesseranno la Pianura Padana nelle prime ore del giorno e dopo il tramonto. Centro e Sardegna: nubi irregolari sulla Sardegna settentrionale e sull’Abruzzo al mattino ma con tendenza a rapide schiarite, cielo pressoche’ limpido e terso altrove. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso su Campania, Sicilia occidentale e Puglia meridionale; nuvolosita’ variabile a tratti piu’ intensa sulle restanti zone con precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale su Sicilia nordorientale e settore ionico, in miglioramento pomeridiano. Temperature: minime in aumento sulle regioni di nord-est, stazionarie sul resto del Paese; massime senza variazioni di rilievo, in lieve diminuzione sulle due isole maggiori. Venti: deboli di direzione variabile al nord; deboli dai quadranti settentrionali sul resto del Paese, con rinforzi sulla Sardegna orientale, sulle regioni del medio e basso Adriatico, del Tirreno meridionale e sulla Calabria ionica. Mari: da mossi o molto mossi il Tirreno occidentale, lo Ionio ed il basso Adriatico; da poco mossi a mossi il mar ligure ed il mar di Sardegna; mossi i restanti bacini.