Ricerca: anche l’oceano tra le cause dei cambiamenti climatici

MeteoWeb

circolazione oceanica grande nastro trasportatoreMolte preoccupazioni relative ai cambiamenti climatici sono fondate sui gas serra rilasciati in atmosfera. Un nuovo studio di un gruppo di ricercatori Rutgers, pubblicato su Science, ha svelato che anche la circolazione oceanica gioca un ruolo ugualmente importante.

Nel loro studio, gli esperti sostengono che il raffreddamento della Terra avvenuto 2.7 milioni di anni fa ha coinciso con una variazione della circolazione oceanica: il Sistema del Grande Nastro Trasportatore sarebbe cambiato parallelamente ad una espansione del volume dei ghiacciai nell’Emisfero Nord, al quale è corrisposto un abbassamento del livello del mare. Sarebbero stati i ghiacci in Antartide a bloccare il ricambio tra acque superficiali e profonde, relegando l’acqua calda nelle profondità. Secondo il team, sarebbe stato questo a causare i cambiamenti climatici a quel tempo, e non il diossido di carbonio presente in atmosfera.

La ricerca si basa sull’esame scrupoloso di sedimenti datati da 2,5 a 3,3 milioni di anni fa e potrebbe fornire dati importanti sui processi climatici che interessano il nostro pianeta al giorno d’oggi.