Salute: misurazione “casalinga” della pressione arteriosa, errori nel 15% dei casi

MeteoWeb

misuratore pressioneGli apparecchi elettronici casalinghi per misurare la pressione possono sbagliare nel 15% dei casi. Lo dimostra una ricerca condotta dalla universita’ di Ottawa, in Canada, che sara’ presentata al congresso dell’American society of Nephrology che si svolgera’ prossimamente a Philadelphia. Gli studiosi hanno confrontato le misurazioni della pressione fatte a casa da 210 pazienti ipertesi con quelle fatte dai medici con gli sfigmomanometri a mercurio tarati e validati. Nell 30% dei casi la lettura della pressione sistolica casalinga e’ risultata essere piu’ alta di 5 millimetri di mercurio (mm Hg) di quella fatta dai medici e, nell’8% dei soggetti, superiore di 10 mm Hg. La misurazione della pressione diastolica a casa e’ risultata essere invece piu’ elevata di 5 mm Hg nel 32 % dei casi e, nel 9% dei casi, superiore di 10 mm Hg rispetto alle misurazioni condotte dagli specialisti. “I monitor casalinghi possono essere imprecisi e dare misurazioni errate per il 5 e fino al 15% dei pazienti” – precisano gli autori in una nota stampa – “E’ raccomandabile per i pazienti confrontare almeno una volta questo tipo di apparecchi dai loro medici e farli convalidare dai produttori”.