Spazio: Cristoforetti, piccolo slittamento dell’orario di partenza

MeteoWeb

Samantha CristoforettiL’astronauta italiana Samantha Cristoforetti si trova a Mosca per sostenere gli esami finali prima della partenza prevista per il 23 novembre prossimo dal cosmodromo russo in Kazakistan di Bajkonur. Nel corso di una delle riunioni pre-volo presso il centro di controllo di missione della citta’ russa, l’equipaggio della Soyuz TMA-15M lascera’ la terra alle ore 22:01’13” (ora italiana) con un ritardo di circa due minuti rispetto al precedente orario. La Cristoforetti, capitano dell’Aeronautica Militare Italiana e astronauta di Asi ed Esa, al Yuri Gagarin Training Center di Star City sta ultimando la preparazione in vista del lift-off. La missione 42, ribattezzata col nome ‘Futura’, sara’ di lunga durata (sei mesi) e portera’ nello spazio anche il 42enne colonello dell’aviazione russa, originario della Crimea, Anton Shkaplerov, comandante della navicella alla sua seconda missione, ed il 46enne americano Terry Virts, ingegnere di bordo come la Cristoforetti e alla sua seconda missione dopo quella del febbraio 2010 a bordo dello Space Shuttle Endeavour. Assieme a Shkaplerov, Samantha ha superato con un punteggio elevato l’esame di discesa manuale nella centrifuga. “La piccola centrifuga ha comunque dato qualche emozione perche’ durante la mia seconda sessione, ha inaspettatamente rallentato fino a fermarsi dopo un forte bang – scrive la Cristoforetti nel suo diario di bordo – E’ venuto fuori che alcuni lavoratori in un’area vicina dell’edificio hanno accidentalmente staccato un cavo che ha causato l’attivazione della risposta di sicurezza della centrifuga e l’inizio di un arresto d’emergenza. Cosi’ non e’ stato un grosso problema. Sono stata portata fuori per alcune verifiche e un giro di prova, e dopo abbiamo potuto riprendere l’esame”.