Spazio: l’atterraggio di Rosetta sarà tentato il 12 novembre

MeteoWeb

rosettaL’Agenzia spaziale europea (Esa) ha fissato al 12 novembre la data in cui cercherà di far atterrare la sonda Philae sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, impresa mai tentata prima. L’operazione, riferisce l’Esa, durerà circa sette ore dal momento in cui il lander Philae verrà sganciato dalla sonda Rosetta, entrata nell’orbita della cometa ad agosto dopo un inseguimento iniziato nel 2004 con il suo decollo dalla Terra. Philae verrà sganciata da Rosetta alle 8.35 italiane e, a poiché il segnale della sonda impiega 28 minuti a raggiungere la Terra, non sarà possibile sapere se l’atterraggio è avvenuto con successo prima delle 18 italiane. Nel proprio comunicato, l’Esa afferma di avere un piano di riserva per l’atterraggio nel caso si verificasse un problema nella zona prescelta. L’obiettivo della missione di Rosetta è esaminare la composizione della cometa, per capire meglio l’origine e l’evoluzione di questi corpi celesti.