Vesuvio: le misure di prevenzione per ridurre i rischi

MeteoWeb

vesuvio1944Il Vesuvio non solo rischio, ma anche risorsa da valorizzare e rispettare: questo il filo conduttore della visita al sentiero del Gran Cono in occasione della Settimana del Pianeta Terra, ideata e organizzata dalla Federazione Italiana Scienze della Terra, in programma fino a domani con 150 eventi su tutto il territorio nazionale. Questa mattina ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, in collaborazione con il Club Alpino Italiano, hanno guidato gruppi di turisti e visitatori in uno dei sentieri naturalistici piu’ interessanti per flora e fauna. Il Vesuvio, patrimonio da preservare da interventi spesso nefasti della mano dell’uomo e da catastrofi naturali ma che continua a preoccupare per il rischio eruzione. Silvio Seno docente ordinario di Geologia all’universita’ di Pavia ha detto: ”Oggi ci sentiamo al sicuro perche’ i vulcanologi che studiano questo vulcano hanno gli strumenti per capirne l’evoluzione anche a breve termine. Piu’ in generale, se vogliamo fare un discorso di prevenzione che non sia solo limitato al Vesuvio, bisogna mettere in pratica una serie di cose: conoscenza dei fenomeni prima di tutto, poi bisogna ‘modellare’ cioe’ capirne l’evoluzione e fare degli scenari. Su quegli scenari si deve basare la pianificazione del territorio che e’ essenziale: dove costruire e dove no. Lo scopo della Settimana del Pianeta Terra ha la finalita’ di informare: ci sono campagne di sicurezza stradale che ci dicono la cintura va messa e lo stesso dobbiamo fare noi col nostro territorio e usare ogni volta tecniche opportune per raggiungere questo scopo”.