AIDS: 2 casi di guarigione spontanea danno speranze nuove

MeteoWeb

HIV  IMMAGINE - CopiaLa guarigione spontanea di due uomini, infettati dall’Hiv, apre nuove speranze di cura. Uno studio francese, pubblicato su ‘Clinical Microbiology and Infection’, dimostra che l’organismo dei due pazienti ha praticamente integrato il virus nel Dna, neutralizzandolo. Il fenomeno naturale è stato osservato in due uomini – uno di 57 e uno di 23 anni – infettati con Hiv, uno dei quali da più di 30 anni, che non usavano alcun trattamento, non si erano mai ammalati di Aids e avevano i livelli di virus rilevabili nel sangue. “Questa ricerca – ha spiegato Didier Raoult, uno degli autori studio – è una ‘pista’ per la guarigione. E’ la prima dimostrazione con l’Hiv, inoltre, di una strategia che la natura ha utilizato nel corso dell’evoluzione con altri virus”.