Allerta Meteo, ancora forte maltempo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/

1Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il sistema frontale legato all’area depressionaria presente sull’atlantico continua a richiamare correnti occidentali sul nostro alimentando un sistema nuvoloso che va interessando le regioni settentrionali centro-orientali e quelle centrali estendendo successivamente la sua influenza alle regioni adriatiche Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: cielo sereno o poco nuvoloso sull’Emilia-Romagna con addensamenti più consistenti sul settore appenninico dove si verificheranno ancora locali rovesci e temporali; cielo molto nuvoloso o coperto sulle altre regioni con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere temporalesco o di rovescio, più intense su Lombardia e Friuli-Venezia Giulia, in graduale miglioramento a partire dalle aree più occidentali già dalla mattinata. – al centro e Sardegna: ampia copertura nuvolosa sulle regioni tirreniche e sull’Umbria con fenomeni sparsi, anche temporaleschi, in intensificazione pomeridiana su bassa Toscana, alto Lazio ed area appenninica, serale sul resto del Lazio; cielo sereno o poco nuvoloso sulle altre zone. – al sud e Sicilia: molte nubi sul settore tirrenico, anche dell’isola, con piogge o rovesci deboli, in parziale attenuazione pomeridiana; dalla serata nuovo deciso peggioramento atteso sulla Campania; sulle restanti aree generali condizioni di bel tempo anche se non mancheranno annuvolamenti mattutini con associati locali piovaschi sulla Puglia meridionale e velature di passaggio altrove. Temperature: massime in lieve diminuzione sulle regioni nordorientali, su quelle centrali adriatiche e sulla Sardegna, in tenue rialzo sulla Puglia e sulle aree ioniche, stazionarie altrove. Venti: moderati dai quadranti occidentali sulle regioni tirreniche e sulla Liguria con rinforzi sulla Sardegna; deboli in genere dai quadranti meridionali altrove, con locali rinforzi sul versante del medio Adriatico. Mari: agitato il Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati il Mar di Sardegna e quello Ligure; molto mossi il Tirreno e lo Stretto di Sicilia; mossi gli altri mari, localmente molto mosso l’Adriatico.

3Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: – al nord: nubi medio alte abbastanza diffuse su tutto il settentrione nelle prime ore del giorno, tendenti già dal sorgere del sole ad assumere maggiore consistenza e compattezza sulla Liguria e sulle aree montane e pedemontane comprese tra Piemonte e Lombardia, dove arriveranno inizialmente le prime piogge. Nella mattinata, rapida ulteriore intensificazione della nuvolosità con temporali in arrivo sulla Liguria centro-orientale e pioggia battente sulla fascia pedemontana alpina centro-orientale. Temporali che per meta’ giornata e nel primo pomeriggio si estenderanno anche all’Emilia Romagna occidentale e alla Pianura padana, giungendo infine ad interessare l’alto Veneto e il Friuli Venezia Giulia nel tardo pomeriggio e nella serata. Al contempo, sempre tra il pomeriggio e la sera, le piogge tenderanno a cessare sulle regioni di nord-ovest, persistendo solo localmente in forma di rovescio sul levante ligure. – al centro e Sardegna: nuvolosità già diffusa al primo mattino sulla Toscana e sulla Sardegna settentrionale, con piogge sparse da deboli a moderate nubi irregolari alternate a schiarite sul resto del centro. Nella mattinata, le nubi si intensificheranno rapidamente sulla Toscana, dove giungeranno dei rovesci sparsi e isolati temporali, con questi ultimi più probabili sul settore settentrionale della regione e nuvolosità che tenderà contestualmente ad aumentare sul resto del centro. Nel corso del pomeriggio, i temporali diverranno frequenti sulla Toscana e sulla Sardegna settentrionale, estendendosi a Lazio e Umbria nella serata. Nubi compatte ma con piogge meno intense sulle regioni del medio versante Adriatico. – al sud e Sicilia: una giornata che si aprirà con delle velature anche diffuse tra la Sicilia, la Calabria e la Puglia Salentina e con nubi irregolari alternate a schiarite sul resto del sud. Rovesci o isolati temporali sono attesi nelle prime ore del giorno sulle coste della Campania meridionale, della Basilicata tirrenica e della Calabria, con successiva attenuazione delle piogge ma persistenza delle velature e contestuale rinnovato aumento della nuvolosità ad iniziare dalla Campania, dove in serata torneranno delle precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. Temperature: minime in generale seppur lieve diminuzione su gran parte del Paese; massime in diminuzione al nord e senza variazioni importanti al centro-sud. Venti: moderati orientali in Pianura padana; moderati meridionali sul resto del territorio, con tendenza a rinforzare rapidamente sulle regioni centrali e su quelle dell’alto versante Adriatico. Mari: mosso tendente a divenire molto mosso l’Adriatico; molto mossi i mari ad ovest della penisola ed attorno alla Sardegna, con moto ondoso in aumento fino a mare agitato sul mar di Sardegna e sul Tirreno settentrionale; poco mosso, tendente a divenire mosso lo Ionio.