Allerta Meteo, ancora rovesci e temporali: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

MeteoWeb

italia_4Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: correnti umide meridionali continuano a determinare diffuse condizioni di instabilita’ su gran parte del paese, specie al nord, sui settori ionici e su quelli tirrenici. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: estesa nuvolosita’ su tutte le regioni con precipitazioni sparse che risulteranno diffuse e persistenti a prevalente carattere di rovescio o temporale, localmente intensi, su Liguria, Lombardia, aree montane e pedemontane del Piemonte, Emilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia; sulle restanti aree le precipitazioni risulteranno perlopiu’ deboli o moderate. Centro e Sardegna: sulla Sardegna nuvolosita’ irregolare con addensamenti nuvolosi piu’ compatti sulla parte occidentale dell’isola associati a rovesci sparsi e isolati temporali; locali piovaschi potranno interessare anche le restanti aree tranne quelle orientali dove si avra’ qualche schiarita; cielo molto nuvoloso o coperto sulle aree tirreniche e interne, con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente intense in particolare sulle aree costiere; nubi meno compatte sulle regioni adriatiche con addensamenti e piovaschi limitatamente alle aree interne. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile sulla Sicilia con addensamenti e qualche residuo rovescio sulla aree centro orientali dell’isola; annuvolamenti compatti sulle restanti regioni con rovesci sparsi e isolati temporali, anche intensi, su Campania, Puglia meridionale e settori tirrenici di Basilicata e Calabria. Temperature: massime in flessione sulle regioni tirreniche ed appenniniche, senza variazioni di rilievo sulle restanti aree; minime in generale live diminuzione un po’ su tutte le regioni. Venti: moderati con locali rinforzi dai quadranti occidentali sulle isole e sulle regioni centro meridionali peninsulari tirreniche. Da sud-est sulle regioni adriatiche e sullo Ionio settentrionale con rinforzi lungo le coste esposte; deboli dai quadranti orientali altrove. Mari: molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna con tendenza ad aumento del moto ondoso; agitati il medio e basso Adriatico e lo Ionio con tendenza ad attenuazione del moto ondoso a partire dallo Ionio meridionale; mosso il Mar Ligure, molto mossi i restanti bacini.

italia_12341Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: Nord: iniziale maltempo diffuso su Triveneto, Lombardia e localmente su Emilia Romagna con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, in rapida attenuazione pomeridiana; residua nuvolosita’ sulle restanti zone in veloce miglioramento gia’ dalla tarda mattinata. Centro e Sardegna: estesa copertura nuvolosa lungo tutto il settore tirrenico, Umbria ed al mattino anche su Sardegna occidentale, con precipitazioni diffuse in prevalenza temporalesche. Nubi sparse altrove ma con addensamenti localmente compatti su Abruzzo con locali rovesci. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni e della nuvolosita’ su tutte tutte le regioni. Sud e Sicilia: estesa copertura nuvolosa sulle regioni tirreniche con associati piogge e temporali, piu’ diffuse su Calabria e Sicilia, in progressivo miglioramento dalla serata; nuvolosita’ meno consistente sulle restanti zone con associati precipitazioni sparse, specie tra Molise e Gargano e sul Salento, in attenuazione pomeridiana. Temperature: minime in generale lieve diminuzione un po’ su tutte le regioni; in calo sul versante adriatico ed al sud, stazionarie sulle restanti zone. Venti: da moderati a forti occidentali sulle due isole maggiori e sulle regioni del basso Tirreno; deboli in genere dai quadranti meridionali sul resto del meridione, da quelli settentrionali altrove, con locali rinforzi sulla Liguria. Mari: agitati il Mar ed il Canale di Sardegna, con moto ondoso in successiva attenuazione, il Tirreno centromeridionale e lo Stretto di Sicilia; mosso l’Adriatico, poco mosso sottocosta; molto mossi i restanti bacini.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Venerdi’ 14 novembre Nord: nubi sparse con addensamenti nuvolosi piu’ consistenti sulle aree alpine. Nel corso del pomeriggio nuvolosita’ in aumento sul nord ovest con piogge in arrivo in serata specie su Liguria ed aree montane e pedemontane del Piemonte. Centro e Sardegna: prevalenza di schiarite con annuvolamenti poco significativi, un po’ piu’ estesi su Sardegna occidentale. Sud e Sicilia: residua instabilita’ al sud, piu’ accentuata sul basso settore tirrenico con locali piovaschi tra Sicilia e Calabria e sulle aree costiere adriatiche della Puglia ma con tendenza a generale miglioramento. Poche nubi altrove. Temperature: minime in generale lieve diminuzione; massime in lieve calo al nord ovest, senza variazioni di rilievo sul resto del paese. Venti: deboli variabili al nord; dai quadranti settentrionali sul resto della penisola di moderata intensita’ con tendenza a disporsi dai quadranti meridionali su Sardegna. Mari: poco mossi Mar Ligure sotto costa, Adriatico, Tirreno centrale; mossi gli altri mari. Sabato 15 novembre: deciso peggioramento sulle regioni settentrionali in estensione a quelle centrali con fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, piu’ intense sul nord-ovest, alta Toscana ed Emilia al mattino. Dal pomeriggio parziale attenuazione delle precipitazioni al nord ovest ed intensificazione al nord est, specie su Veneto settentrionale e Friuli Venezia Giulia. Nuvolosita’ in graduale aumento anche sulle regioni meridionali con primi fenomeni attesi dalla serata su alta Campania ed aree interne molisane. Domenica 16 novembre: ancora molte nubi al nord con precipitazioni piu’ significative su Liguria ed aree alpine e prealpine. Marcata instabilita’ anche su Toscana, specie settore appenninico. Nubi sparse, localmente compatte, altrove con possibili deboli fenomeni su Sardegna ed in tarda serata sulle aree tirreniche e su Puglia salentina. Lunedi’ 17 e Martedi’ 18 novembre: maltempo al nord e nuovo peggioramento con estese aree di maltempo anche al centro. Nubi sparse sul resto della penisola con rovesci e qualche temporale sulle aree ioniche di Sicilia e Calabria. Nel corso della giornata di martedi’ il peggioramento si portera’ ad interessare anche le regioni meridionali mentre un temporaneo miglioramento interessera’ il nord.